Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Variante Coronavirus, Speranza ha chiesto verifica delle sequenze genomiche in Italia

© AP Photo / Riccardo De LucaRoberto Speranza, il ministro della Salute
Roberto Speranza, il ministro della Salute - Sputnik Italia
Seguici su
Roberto Speranza alza il livello di controllo sulla nuova variante scoperta nel Regno Unito ma che, a quanto pare, è presente anche in Australia, Paesi Bassi e Danimarca.

“Mi faccia subito dire che ieri ho dato l’input ai nostri scienziati di verificare le sequenze genomiche anche nel nostro paese” ha detto il ministro della Salute Roberto Speranza a Mezz’ora in più di Lucia Annunziata, riferendosi alla mutazione del Coronavirus che è stata scoperta nel Regno Unito e che è il 70% più diffusiva dell’attuale “versione” che sta circolando.

La stessa variante è stata scoperta anche in Australia e in Danimarca e Paesi Bassi.

L’Italia come altri paesi europei hanno sospeso con effetto immediato i voli da e per il Regno Unito, non appena il ministro della Salute britannico ha annunciato pubblicamente che la nuova variante è fuori controllo.

Una riunione di urgenza sarebbe in programma tra Parigi, Berlino e l’Unione Europea, su questo argomento ma non comprenderebbe anche gli altri Membri dell’Unione Europea.

Per quanto riguarda l’efficacia del vaccino al momento non ci sono evidenze scientifiche che portino a ritenere che la nuova variante ne sia immune.

Anche perché il virus è “solo” più veloce nel diffondersi, ma non ha variato ad esempio la sua aggressività che è rimasta la stessa.

Rientrati dal Regno Unito

Speranza ha anche firmato una ordinanza che blocca chi arriva dal Regno Unito o che ci arriva da altri aeroporti, inoltre ha chiesto a chi è rientrato nei giorni scorsi di sottoporsi a tampone, perché dal Regno Unito a quanto pare fino a ora non c’erano controlli nonostante la situazione fosse allarmante da mesi.

“Ho firmato una nuova ordinanza che blocca i voli in partenza dalla Gran Bretagna e vieta l’ingresso in Italia di chi negli ultimi 14 giorni vi è transitato. Chiunque si trovi già in Italia, in provenienza da quel territorio, è tenuto a sottoporsi a tampone antigenico o molecolare contattando i dipartimenti di prevenzione.

La variante del Covid, da poco scoperta a Londra, è preoccupante e dovrà essere approfondita dai nostri scienziati. Nel frattempo scegliamo la strada della massima prudenza.”

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала