Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Putin: contrastare il revisionismo sul ruolo dell'intelligence russa nella sconfitta del nazismo

© Sputnik . Mikhail Klimentiev / Vai alla galleria fotograficaLa Conferenza stampa di fine anno di Vladimir Putin 2020
La Conferenza stampa di fine anno di Vladimir Putin 2020 - Sputnik Italia
Seguici su
Sabato il presidente russo Vladimir Putin ha detto che i tentativi di riconsiderare il ruolo dei servizi speciali russi nella sconfitta del nazismo durante la Seconda guerra mondiale devono essere contrastati.
"Il nostro compito comune è quello di affrontare qualsiasi tentativo di rivedere la storia, incluso quello di mettere a tacere o distorcere il ruolo dei nostri servizi speciali nella sconfitta del nazismo e, più in generale, nel garantire la sicurezza e gli interessi nazionali del nostro Paese", ha detto Putin.

Oltre che alla SVR, il leader russo ha rivolto la dichiarazione a tutte le altre agenzie di servizi speciali della Russia, sottolineando che "siamo tutti giustamente orgogliosi delle gloriose pagine della storia dei nostri servizi".

"Nell'anno del 75° anniversario della grande vittoria, chiniamo il capo di fronte alla memoria di tutti coloro che guidarono i combattenti alla guerra - nelle unità formate dal personale di sicurezza, nel cuore della linea del fronte, difendendo Mosca, Leningrado , Stalingrado, combattendo vicino a Kursk e in altri luoghi di importanza cruciale della Grande Guerra Patriottica [1941-1945, così i russi chiamano la Seconda guerra mondiale], creando unità partigiane e svolgendo compiti di responsabilità nelle retrovie, eliminando spie, traditori e sabotatori", ha dichiarato Putin.

Per gli esperti la maggior parte dei miti sul ruolo dei servizi speciali sovietici durante la Seconda guerra mondiale è relativa alle operazioni di controspionaggio militare della cosiddetta agenzia SMERSH, direzione congiunta dei servizi segreti sovietici indipendenti, creata nel 1943 e sciolta nel 1946.

Un mito diffuso sostiene che il personale della SMERSH abbia svolto funzioni meramente punitive mentre i soldati dell'Armata Rossa combattevano in prima linea. In realtà gli ufficiali del controspionaggio militare non solo svolgevano i loro specifici doveri professionali, ma erano anche coinvolti nell'azione militare e assumevano persino il comando di unità che avevano perso i loro comandanti in guerra quando necessario.

Il personale della SMERSH combatteva a fianco dei soldati dell'Armata Rossa e il bilancio delle vittime nei suoi ranghi era proporzionalmente lo stesso dell'esercito. Ci furono molti casi di ufficiali del controspionaggio militare che salvarono unità dell'esercito dal blocco e formarono unità partigiane speciali.

Gli storici hanno sottolineato che il risultato fondamentale della SMERSH durante la Seconda guerra mondiale è stato quello di impedire che nessuna operazione dell'Armata Rossa venisse indebolita a causa dei servizi di intelligence ostili, evitando inoltre che nemmeno un piano del comando sovietico fosse reso noto al nemico. Inoltre, nonostante la caccia ad Adolf Hitler, non si verificò una sola manifestazione antisovietica nei ranghi dell'Armata Rossa e nelle retrovie. Gli esperti ritengono che sia stato grazie alla SMERSH che l'Unione Sovietica ha acquisito un meccanismo efficiente per contrastare l'intelligence ostile della Germania nazista che ha eccelso per anni in altri Paesi.

I rischi di escalation dei conflitti vicino alla Russia richiedono una maggiore protezione delle frontiere

Domenica Putin ha inoltre affermato che le agenzie di intelligence russe dovrebbero fornire la massima protezione al confine di Stato a causa dei rischi di conflitti in ebollizione nelle regioni vicine.

"Dobbiamo lottare per una protezione più efficace del confine di Stato, soprattutto visti i rischi di conflitti regionali in ebollizione vicino ai nostri confini", ha detto il presidente russo.

Putin ha rilasciato tali dichiarazioni durante la visita alla sede del Servizio di intelligence estero russo (SVR) in occasione del 100° anniversario della sua fondazione.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала