Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Covid-19, Brusaferro:"Circolazione del virus sino a maggio. Natale occasione per abbattere la curva"

Seguici su
Il presidente dell'Iss ha spiegato che per riportare la situazione sotto controllo è necessario abbattere il numero dei positivi sotto i 50 mila per 100.000 abitanti.

Il virus continuerà a circolare sino a maggio quindi, nonostante i vaccini bisognerà mantenere la guardia alta e procedere per target. L'obiettivo di Natale è quello di abbattere i contagi sino a 5-6 mila al giorno in modo da poter riprendere i tracciamenti. E' quanto riferisce Silvio Brusaferro, Presidente dell'Istituto superiore della Sanità (Iss), in un'intervista a Repubblica. 

"Il periodo natalizio è un'opportunità molto importante per abbassare ulteriormente la curva dei contagi. L'obiettivo è arrivare a 50 casi per 100.000 abitanti in una settimana, circa 5-6 mila al giorno", spiega Brusaferro.

Solo raggiungendo questa soglia sarà possibile ripartire con i tracciamenti e riportare l'epidemia sotto controllo. Al momento l'incidenza dell'epidemia è poco sotto i 200 casi su 100.000, un valore troppo alto nonostante le restrizioni delle scorse settimane.

Brusaferro ritiene che solo riuscendo ad abbassare la curva si potrà affrontare il nuovo anno in modo più sicuro. In prospettiva futura i provvedimenti restrittivi permetteranno una riduzione dei casi e dell'indice dei contagi Rt. Il Natale è un rischio per l'elevata mobilità e per le riunioni con familiari e amici, che espongono soprattutto i più fragili a rischio contagio, sottolinea il professore. 

"Dobbiamo avere grande rispetto per i nostri anziani, se non sono conviventi ci si deve organizzare per non metterli a rischio", osserva Brusaferro, raccomandando di usare protezioni e distanziamento in caso di visita a parenti fragili, ma "dobbiamo organizzarci per far sentire la nostra vicinanza con altri strumenti", precisa. "Rischiano di pagare il prezzo più alto della nostra distrazione", sottolinea.

Le regole dovranno essere mantenute anche dopo l'inizio della campagna di vaccinazione, il cui inizio è previsto a gennaio. Il professore spiega che la campagna inizierà con un numero limitato di dosi e il vaccino avrà piena efficacia dopo la seconda dose, somministrata a circa tre settimane dalla prima. 

"Almeno sino a fine maggio avremo una situazione in cui, pur aumentando progressivamente il numero dei vaccinati, la circolazione sarà ancora importante. Significa che nella prima parte del 2021 non potremo derogare alle regole che conosciamo", avverte. 

L'Italia è uno dei Paesi più colpiti al mondo dall'epidemia di Covid-19 e il quinto per numero di decessi, dopo Usa, Brasile, Messico e India. Con oltre 66 mila decessi su un totale di 1.888.144 contagiati, l'Italia è uno dei Paesi con la più alta letalità al mondo. Per Brusaferro, l'elevato numero delle morti è dovuto alla peculiarità della popolazione italiana, con un alto numero di anziani e soggetti fragili, più esposti alle complicazione dell'infezione da Sars-Cov2.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала