Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

GB, vaccino anti-COVID somministrato a quasi 138mila persone nella prima settimana

© REUTERS / Liam McBurneyVaccino Pfizer BioNTech
Vaccino Pfizer BioNTech - Sputnik Italia
Seguici su
Quasi 138.000 cittadini del Regno Unito hanno già ricevuto il vaccino contro il coronavirus nella prima settimana del programma di vaccinazione. Lo ha annunciato su Twitter il ministro per la distribuzione dei vaccini Nadim Zahawi.

"Sono passati sette giorni dall’inizio del programma ed ecco i nostri risultati: Inghilterra - 108.000 persone si sono sottoposte al vaccino; Galles - 7.897; Irlanda del Nord - 4.000; Scozia - 18.000. Il totale del Regno Unito è 137.897. Quel numero aumenterà con l'inizio del lavoro di centinaia di reti di assistenza primaria (PCN)", ha dichiarato Zahawi in un post su Twitter.

Il funzionario incaricato di sovrintendere al programma di vaccinazioni ha aggiunto che i dati sui vaccini somministrati verranno pubblicati ogni settimana.

Lo scorso 2 dicembre il Regno Unito è diventato il primo paese ad autorizzare l'uso di un vaccino contro il coronavirus. In particolare, è stato approvato l'uso del vaccino sviluppato dalla compagnia biofarmaceutica tedesca BioNTech in collaborazione con la statunitense Pfizer.

Secondo i piani delle autorità, entro i primi due mesi del 2021 sarà vaccinata la maggior parte delle persone più a rischio, dopodiché il resto della popolazione riceverà il vaccino. La vaccinazione è volontaria e gratuita. Per primi riceveranno il vaccino i pazienti delle case di riposo, le persone di età superiore agli 80 anni, nonché i medici e gli assistenti sociali.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала