Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Ema smentisce approvazione anticipata vaccino Pfizer al 23 dicembre

© Foto : RDIFProduzione del vaccino russo contro il coronavirus
Produzione del vaccino russo contro il coronavirus - Sputnik Italia
Seguici su
Ema smentisce che approverà il 23 dicembre e non il 29 dicembre il vaccino Pfizer-BioNTech, se ci saranno cambi di data lo comunicheremo dice un portavoce.

In queste ore è stata diffusa da Bild una anticipazione secondo cui l’Ema, l’Agenzia europea per i farmaci, avrebbe deciso di anticipare al 23 dicembre l’approvazione del vaccino Pfizer-BioNTech, mentre la data già stabilità è quella del 29 dicembre.

Adesso giunge una ferma smentita da parte di un portavoce dell’Ema che sinteticamente rendenoto:

“La data per il via libera al vaccino resta il 29 dicembre. Se ci saranno cambiamenti, lo annunceremo”.

Il pressing sull’Ema

Il governo tedesco aveva chiesto all’Ema la possibilità di anticipare l’approvazione al 23 dicembre del vaccino Pfizer-BioNTech, ma l’Ema non si lascia “tirare per la giacchetta” e mantiene la data del 29 dicembre come da calendario.

Del resto già i vertici dell’Ema avevano assicurato di essere indipendenti dalla politica e che avrebbero assunto una decisione “nel rispetto di tutte le procedure di sicurezza”.

“Tutti i dati di BioNTech sono disponibili,Regno Unito e Stati Uniti hanno già dato la loro approvazione. La revisione dei dati e l'approvazione dell'Ema dovrebbero avvenire il prima possibile”, aveva detto il ministro federale alla Salute tedesco Jens Spahn.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала