Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

La IATA prevede un 2021 nero per i cieli d'Europa: perdite per 12 miliardi di dollari

CC BY-SA 2.0 / Kiefer / Lufthansa Piloten WarnstreikAeroporto di Francaforte
Aeroporto di Francaforte - Sputnik Italia
Seguici su
La macroregione con le maggiori perdite delle compagnie aeree il prossimo anno sarà l'Europa, dove questo dato ammonterà ai 12 miliardi di dollari, ha affermato la International Air Transport Association (IATA).

"Le ultime previsioni economiche rivelano che nel 2021 l'Europa dovrebbe risultare la macroregione più colpita in termini di perdite delle compagnie aeree (-11,9 miliardi di dollari)", si legge in un comunicato della IATA.

A novembre, la IATA aveva reso noto un rapporto, secondo cui le perdite cumulative delle compagnie aeree al mondo entro la fine di quest'anno sarebbero ammontate a 118,5 miliardi di dollari e l'anno prossimo sarebbero diminuite a 38,7 miliardi di dollari.

In questo modo gli effetti della crisi scaturita dalla pandemia di coronavirus saranno più sensibili l'anno prossimo proprio in Europa.

Secondo le stime della IATA, il valore del coefficiente RPK (chilometri totali dei passeggeri) diminuirà del 70% entro la fine di quest'anno, una perdita leggermente più debole rispetto ad Africa (-72%) e Medio Oriente (-73%).

In questo caso, nell'anno prossimo la crescita dello stesso dato in Europa sarà solo del 47,5%, un valore inferiore all'aumento delle regioni compatibili per la quota del mercato europeo, vale a dire Asia-Pacifico (+50%) e Nord America (+60,5%).

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала