Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Iran acquisterà un vaccino anti-COVID straniero - Rouhani

© AP Photo / Iranian Presidency OfficeIl presidente iraniano Hassan Rouhani
Il presidente iraniano Hassan Rouhani - Sputnik Italia
Seguici su
Il presidente iraniano Hassan Rouhani ha annunciato di aver disposto l'acquisto del vaccino contro il coronavirus da un paese straniero.

"Ieri ho disposto l'acquisto di un vaccino da un paese. Spero che presto inizieremo la vaccinazione, dando la priorità a coloro che sono a rischio", ha affermato il capo di stato in una riunione del governo trasmessa dalla televisione iraniana, senza specificare il paese da cui proverrà il vaccino. Rouhani ha sottolineato che anche gli sviluppatori nazionali di vaccini riceveranno il sostegno del governo.

Il presidente iraniano ha rilevato che una difficoltà nella soluzione del problema è legata alla politica di sanzioni dell'amministrazione statunitense, guidata dal presidente Donald Trump.

"Il compito più semplice, qualcosa che potrebbe essere risolto con una telefonata, con l’invio di una lettera o di una transazione SWIFT, si trasforma in tempo passivo per l'Iran, che dura settimane e persino mesi", ha spiegato Rouhani.

Teheran ha più volte accusato gli Stati Uniti, affermando che le sanzioni statunitensi impediscono al paese di fronteggiare la pandemia e importare farmaci. L’Iran ha persino definito le restrizioni americane un "virus delle sanzioni". Washington insiste che le sanzioni non si applicano ai medicinali e agli aiuti umanitari all'Iran.

Chief of the General Staff of Iran's Armed Forces, General Mohammad Hossein Bagheri delivers a speech during a military parade marking the 36th anniversary of Iraq's 1980 invasion of Iran, in front of the shrine of late revolutionary founder Ayatollah Khomeini, just outside Tehran, Iran, Wednesday, Sept. 21, 2016 - Sputnik Italia
Generale iraniano chiama "barbarie" sanzioni Usa durante Covid e annuncia vendetta per Soleimani
In precedenza il ministro della Sanità iraniano Saeed Namaki aveva riferito che il paese aveva pianificato l'acquisto di almeno 41 milioni di dosi di vaccino contro il coronavirus per circa 20 milioni di persone. Namaki ha specificato che 18,6 milioni di dosi saranno ricevute mediante lo strumento COVAX, circa 5,5 milioni di dosi con l'ausilio di un accordo di produzione congiunta, altri 20 milioni - da società straniere.

Allo stesso tempo, l’Iran sta sviluppando il proprio vaccino, una compagnia ha già ricevuto l'autorizzazione per effettuare studi clinici del vaccino sull'uomo. Come affermato da funzionari iraniani, potrebbero arrivare altri vaccini.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала