Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Sondaggi politici, consenso del governo a picco: si fida solo un italiano su tre

© Foto : Filippo AttiliIl Presidente Conte in Senato per l'informativa sugli esiti del Consiglio europeo Palazzo Madama, 22/07/2020 - Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, in Senato per l'informativa sugli esiti del Consiglio europeo.
Il Presidente Conte in Senato per l'informativa sugli esiti del Consiglio europeo Palazzo Madama, 22/07/2020 - Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, in Senato per l'informativa sugli esiti del Consiglio europeo. - Sputnik Italia
Seguici su
Il sondaggio del lunedì di Swg per il TgLa7 di Enrico Mentana fotografa l'attuale quadro politico, mostrando un calo di fiducia verso il governo, su cui pesano le decisioni di chiusura nel periodo natalizio e i dissidi interni sul Mes.

Poco più di un italiano su 3 si fida della squadra di governo guidata da Giuseppe Conte e ritiene che dovrebbe andare avanti così. L'esecutivo resta impantanato in una lunga crisi di consensi, aggravata dalle scelte adottate come risposta all'emergenza Covid-19. Sull'attuale calo non pesa soltanto la linea dura del governo sugli spostamenti fra regioni e comuni che separeranno le famiglie per vigilia e pranzo di Natale. 

Il voto sul Mes del 9 dicembre divide ancora una volta le forze dell'alleanza di Governo e lascia scontenti gli elettori grillini, con un calo di fiducia che si riflette non solo sul movimento cinquestelle ma anche sul governo. Sebbene Giuseppe Conte sia al vertice dei leader più graditi, il suo esecutivo non riesce ad ottenere la stessa fiducia tra gli italiani.

E' quanto emerge nei sondaggi Swg che ogni lunedì trasmette il tg di La7 condotto da Enrico Mentana. Al quesito "Viste le difficoltà di queste ultime settimane nei rapporti all’interno della maggioranza, cosa sarebbe più giusto fare?" solo il 34% degli intervistati ha mostrato fiducia rispondendo che si dovrebbe "andare avanti con questo governo", mentre il 29% vorrebbe andare ad elezioni in primavera. Il 14% vuole un governo di unità nazionale e il 6% è favorevole ad un rimpasto. Alta la percentuale di quelli che non rispondono, pari al 17%. 

Intenzioni di voto

Nelle rilevazioni di Swg prosegue il ciclo negativo della Lega che perde lo 0,1% ma resta il primo partito d'Italia con il 24.3% di consensi. Il Partito Democratico guadagna lo 0,6% ma resta distante al 20,4%. Fratelli d'Italia rimane stabile al 16,4, mentre il Movimento 5 Stelle si allontana cedendo lo 0,3% e scivolando al 14,7%. Stabile Forza Italia dal 6,2%, Sinistra Italia arriva al 3,5% mentre Azione, il partito di Carlo Calenda, scende al 3,4%, ma rimane avanti a Italia Viva, al 3,2%.

 

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала