Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Brexit, Gb-Ue: raggiunto accordo di principio tra le parti

© Foto : Pixabay CC0Britney alla Brexit - immagine metaforica
Britney alla Brexit - immagine metaforica - Sputnik Italia
Seguici su
Nonostante ieri Boris Johnson avesse espresso pessimismo circa la buona riuscita delle trattative sulla Brexit, le parti hanno annunciato quest'oggi di aver raggiunto un accordo di principio.

Michael Glove, membro di gabinetto del governo Johnson e capo della delegazione britannica ai colloqui per l'accordo commerciale sulla Brexit ha annunciato che Londra e Bruxelles hanno trovato un'intesa "su tutti i fronti" ed in particolare in relazione ai protocolli sull'Irlanda e l'Irlanda del Nord.

In un comunicato stampa pubblicato sul sito del governo della Gran Bretagna, l'esecutivo ha chiarito che è stata trovata la quadra sui seguenti punti:

  • controllo dei confini / check point per il controllo degli animali, delle piante e dei prodotti importanti;
  • le dichiarazioni sull'export;
  • la fornitura di medicinali;
  • la fornitura di carne surgelata e altri prodotti ai supermercati;
  • una chiarificazione in merito all'applicazione degli aiuti di Stato.
"Questo accordo di principio e le bozze di documenti da esso risultanti saranno ora soggetti alle rispettive procedure interne di Ue e Gran Bretagna. Una volta fatto ciò, sarà convenuto un incontro del Comitato congiunto Ue-GB per l'approvazione formale. Tali operazioni avranno luogo nei giorni a venire e prima della fine dell'anno", si conclude nella nota di Londra.

Il vicepresidente della Commissione europea Maros Sefcovic ha a sua volta confermato che l'accordo raggiunto nella giornata di lunedì permetterà all'accordo tra le parti di entrare in vigore entro il 1° gennaio 2021.

Nella giornata di ieri il premier britannico Boris Johnson aveva espresso scarsa fiducia circa il possibile raggiungimento di un accordo, riconoscendo che un accordo sul libero scambio con l'UE al momento apparisse un obiettivo difficile da raggiungere.

Le trattative sulla Brexit

Il 31 gennaio il Regno Unito ha lasciato ufficialmente l'Unione Europea, completando un processo di tre anni e mezzo iniziato con il referendum sulla Brexit del 2016. Fino alla fine dell'anno, il Regno Unito risulta soggetto alle norme e ai regolamenti dell'UE nell'ambito di un periodo di transizione che ha concesso a entrambe le parti 11 mesi per concludere accordi su una vasta gamma di settori di cooperazione, compreso il commercio.

Se l'accordo tra le parti non sarà raggiunto, le relazioni tra Londra e Bruxelles saranno regolarizzate dalle norme dell'Organizzazione mondiale del commercio, con l'applicazione di tutti i dazi e le quote commerciali.

 

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала