Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Vice sindaco di Londra si mangia il cerume durante una videoconferenza pubblica

© Foto : Twitter / @OurGoodsyardA screenshot from the video conference showing London's Deputy Mayor Jules Pipe CBE scratching his ear to get the wax out, December 3, 2020
A screenshot from the video conference showing London's Deputy Mayor Jules Pipe CBE scratching his ear to get the wax out, December 3, 2020 - Sputnik Italia
Seguici su
Julian Benjamin Pipe, comunemente noto come Jules, è vice sindaco di Londra per la pianificazione, la rigenerazione e le competenze sotto l'attuale primo cittadino Sadiq Khan dal 2016.

Il membro del Partito Laburista e vice sindaco di Londra Jules Pipe, 55 anni, è stato ripreso dalla telecamera durante la riunione online del consiglio comunale di Londra, mentre usava le sporgenze degli occhiali per estrarre il cerume, che successivamente si è messo in bocca, ha segnalato il Sun.

Apparentemente sentendo un prurito all'orecchio destro, Pipe ha cercato di estrarre il cerume con un dito. Non riuscendo ad estrarre nulla, ha usato un altro strumento: la montatura degli occhiali, che alla fine lo ha aiutato a togliere il fastidioso tappo dall'orecchio.

Prima di leccare il pezzo di cerume metterselo in bocca lo ha annusato. Sembra che il vice sindaco possa aver semplicemente dimenticato che la telecamera fosse ancora accesa mentre è stato immortalato in questa impresa di dubbio gusto.

​"Il mio eczema può provocare un prurito atroce all'orecchio", il Sun ha riportato le parole di Pipe in risposta ai commenti sulle sue azioni.

Secondo il Sun, il sindaco di Londra Sadiq Khan ha reagito all'ingeneroso episodio durante l'incontro prima che il collegamento venisse interrotto e il filmato è stato successivamente bloccato online.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала