Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Ex premier israeliano Olmert avrebbe registrazione di fisico iraniano ucciso che parla di 5 bombe

© AP Photo / Evan VucciPresident Bush, right, shakes hands with Israeli Prime Minister Ehud Olmert, Wednesday, June 4, 2008, in the Oval Office of the White House
President Bush, right, shakes hands with Israeli Prime Minister Ehud Olmert, Wednesday, June 4, 2008, in the Oval Office of the White House - Sputnik Italia
Seguici su
Secondo un media israeliano, la rivelazione potrebbe aiutare a spiegare l'aumento della cooperazione di Washington e Tel Aviv contro l'Iran alla fine degli anni 2000, oltre a fornire un'ulteriore circostanza dietro l'uccisione del principale fisico nucleare iraniano Mohsen Fakhrizadeh, la cui responsabilità deve essere ancora attribuita.

Un media israeliano ha pubblicato un articolo, secondo cui l'ex premier Ehud Olmert avrebbe avuto una registrazione top secret dello scienziato nucleare iraniano ucciso una settimana fa in un attacco armato alle porte di Teheran Mohsen Fakhrizadeh, in cui parlava della costruzione di armi nucleari. Olmert afferma di aver utilizzato la registrazione nel 2008 per ottenere una maggiore collaborazione da parte degli Stati Uniti dall'allora presidente degli Stati Uniti George W. Bush.

Secondo quanto riportato, basato sulle memorie di alcuni funzionari dell'intelligence di alto livello e di Ehud Barak, che all'epoca era ministro della Difesa nel governo di Olmert, l'allora premier aveva fatto sentire la registrazione a Bush durante la visita di quest'ultimo nel maggio 2008 in Israele per celebrare il 60° anniversario della fondazione dello Stato ebraico.

El físico nuclear iraní, Mohsen Fakhrizadeh - Sputnik Italia
Chi era Mohsen Fakhrizadeh, il fisico nucleare ucciso alle porte di Teheran

Nella registrazione si sentirebbe Fakhrizadeh parlare di dettagli sullo sviluppo delle armi nucleari iraniane, senza tuttavia mai usare l'aggettivo "nucleare". Lo scienziato lamenta che il governo non gli fornisce fondi sufficienti per svolgere il suo lavoro. Da un lato, Fakhrizadeh dice, in un apparente riferimento ai suoi superiori, "vogliono cinque testate", ma dall'altro, "non mi lasciano lavorare".

Mentre Barak ha affermato che Olmert aveva fornito la registrazione come prova della serietà del programma di armi nucleari dell'Iran, Fakhrizadeh non usa mai la parola "nucleare" in nessuna delle citazioni.

Secondo quanto riferito, Bush è rimasto colpito dalla rivelazione a tal punto da accettare di condividere dati di intelligence con Tel Aviv sulle attività nucleari dell'Iran ed ha persino accettato di operazioni congiunte contro l'Iran che in seguito hanno incluso l'attacco informatico Stuxnet. Tuttavia ha smesso di fornire a Tel Aviv le armi necessarie per colpire le strutture di ricerca iraniane, compreso l'acquisto di bombe anti-bunker su cui Barak aveva insistito.

In un'intervista due anni fa, Olmert ha detto all'emittente israeliana Kan che Fakhrizadeh rimaneva un obiettivo legittimo, e sembrava vantarsi della registrazione e che aveva una talpa vicina allo scienziato.

"Conosco bene Fakhrizadeh. Non mi conosce bene quanto lo conosco io. Se lo incontrassi per strada molto probabilmente lo riconoscerei", ha detto nel 2018, secondo Reuters. "Non ha l'immunità e non credo che avrà l'immunità."

Fakhrizadeh è stato assassinato il 27 novembre in una drammatica imboscata su un'autostrada alle porte di Teheran. Secondo quanto riferito, gli aggressori hanno usato un'autobomba e mitragliatrici automatiche contro l'auto dello scienziato. Al momento nessuna nazione o gruppo ha rivendicato la responsabilità per l'operazione. Le autorità iraniane sospettano che dietro l'uccisione del fisico ci sia la mano di Israele.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала