Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Per Biden "difficile dire" se omicidio Fakhrizadeh influenzerà i colloqui tra Stati Uniti e Iran

© REUTERS / KEVIN LAMARQUEJoe Biden
Joe Biden - Sputnik Italia
Seguici su
Il democratico in passato ha promesso di invertire la decisione di Donald Trump di ritirarsi dall'accordo sul nucleare con l'Iran, ma questi sforzi potrebbero incontrare ostacoli poiché il presidente uscente avrebbe dato carta bianca alla sua amministrazione per fare massima pressione su Teheran nei prossimi mesi.

Joe Biden ha ammesso che è "difficile dire" quanto il recente assassinio del più importante scienziato nucleare iraniano Mohsen Fakhrizadeh influenzerà i suoi piani per ripristinare i legami con la Repubblica islamica e negoziare un ritorno all'accordo sul nucleare. Ha sottolineato che comunque ha ancora intenzione di impegnarsi in un dialogo con Teheran, così come con altri Paesi, chiarendo che la "linea di fondo" della sua politica sarà impedire all'Iran di ottenere armi nucleari.

Il neo-eletto presidente ha continuato a criticare la politica anti-Iran del presidente in carica Donald Trump, sostenendo che tutto ciò che la sua campagna di "massima pressione" ha ottenuto è di avvicinare Teheran all'ottenimento armi nucleari. L'Iran tuttavia ha ripetutamente negato di impegnarsi nello sviluppo di tali armi, insistendo sul fatto che così contravverrebbe agli insegnamenti dell'Islam.

"Trump si è tirato fuori scegliendo il pugno duro e cosa ha ottenuto? Gli iraniani hanno di fatto aumentato la possibilità di disporre di materiale nucleare. Si stanno avvicinando alla capacità di essere in grado di averne abbastanza per un'arma nucleare", ha detto Biden.

El físico nuclear iraní, Mohsen Fakhrizadeh - Sputnik Italia
Chi era Mohsen Fakhrizadeh, il fisico nucleare ucciso alle porte di Teheran
I commenti di Biden arrivano sulla scia dell'adozione da parte del parlamento iraniano di una legge che prevede un drastico aumento del livello massimo consentito di arricchimento dell'uranio - fino al 20% in un dato scenario. Se le sanzioni anti-Iran non fossero revocate o i loro effetti fossero attenuati dagli Stati dell'UE nei prossimi due mesi, il governo iraniano sarebbe obbligato ad aumentare l'arricchimento dell'uranio e la produzione complessiva di combustibile nucleare, interrompendo le ispezioni dell'Agenzia internazionale per l'energia atomica (IAEA) nei siti nucleari del Paese.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала