Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Moderna, Carfì: "Efficacia del vaccino dura un anno"

© AP Photo / Ted S. WarrenLe sperimentazioni del vaccino Moderna
Le sperimentazioni del vaccino Moderna - Sputnik Italia
Seguici su
Il chimico italiano a capo del team di ricercatori dell'azienda statunitense ha parlato dell'efficacia degli anticorpi sviluppati dal vaccino, durante un'intervista radiofonica.

Lo scudo immunitario anti-Covid prodotto dal vaccino di Moderna ha una durata di circa un anno. Lo fa sapere Andrea Carfì, il chimico a capo del team di ricercatori dell'azienda statunitense, intervenuto a 'The Breakfast Club' su Radio Capital.

"Non abbiamo ancora tutti i dati sulla durata della copertura, ma gli anticorpi presenti nei volontari lasciano pensare che la copertura del vaccino durerà per più di un anno", ha dichiarato Carfì. "Il nostro vaccino è risultato molto efficace sugli anziani e per prevenire i sintomi più gravi della malattia", ha aggiunto. 

Produzione vaccino - Sputnik Italia
Coronavirus, eseguiti con successo i primi test clinici per il vaccino di Moderna
L'autorizzazione della Fda, l'agenzia statunitense, per il candidato vaccino di Moderna arriverà a metà dicembre, mentre l'Ema, l'ente regolatore europeo, ha giù detto che la risposta arriverà nel mese di gennaio. 

La MHRA britannica ha dato l'ok al vaccino di Pfizer/Biontech, che verrà immediatamente immesso nel mercato in Gran Bretagna per iniziare la campagna vaccinale già dai prossimi giorni. 

Carfì ha detto che quanto accaduto è normale. "La Gran Bretagna ha un'Agenzia regolatoria diversa e autonoma rispetto all'Ema. E comunque ha anticipato di poco i tempi: negli Stati Uniti l'approvazione" del vaccino "Pfizer ci sarà tra una settimana", ha osservato. 

L'autorizzazione in urgenza con procedura ultrarapida di MHRA è stata fortemente criticata dall'Ue e dall'agenzia europea del farmaco. Guido Rasi, ex capo dell'EMA, ha definito rischiosa la scelta dell'agenzia britannica. 

"Se si valutano solo i dati parziali come sta facendo la MHRA, ci si prende anche un minimo di rischio”, ha osservato. "Personalmente, mi sarei aspettato una solida revisione di tutti i dati disponibili, cosa che il governo britannico non ha fatto per poter dire che senza l’Europa si arriva primi”.

Le critiche sono arrivate anche da oltreoceano, dal celebre virologo Anthony Fauci, che ha definito più corretta la procedura della FDA. 

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала