Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Riforma Mes, Salvini: "Chi la vota finisce di essere compagno di strada della Lega"

Seguici su
Il leader leghista ha lanciato un severo monito alle altre forze d'opposizione in merito alla possibilità di voto a favore della riforma del MES.

I partiti che sceglieranno di votare per il Mes non saranno più considerati dei "compagni di strada" della Lega. A lanciare questo avvertimento è il segretario del Carroccio a margine di una visita al parco archeologico di Centocelle.

"Chiunque in Parlamento approverà questo oltraggio, questo danno per gli italiani si prende una grande responsabilità, se lo fa la maggioranza non mi stupisce, se lo fa qualche membro dell'opposizione finisce di essere compagno di strada della Lega, perché chiaramente ipoteca il futuro dei nostri figli, mettendolo in mano a qualche burocrate, che ha sede in Lussemburgo".

Salvini ha quindi affermato che la riforma del Mes va a peggiorare un qualcosa di già negativo, dividendo l'Europa in buoni e cattivi:

"Ovviamente per i signori di Bruxelles gli italiani sono di serie B e dovrebbero pagare senza dir nulla per coprire i buchi degli altri", ha concluso il leader leghista.

La ratifica del trattato di riforma del Mes

Nella giornata di ieri il presidente dell'Eurogruppo, Paschal Donohoe, ha annunciato l'accordo sul trattato di riforma del Mes che verrà firmato a gennaio, avviando così il processo di ratifica a livello nazionale. 

Tale intesa, che ha ricevuto quindi anche l’appoggio dell’Italia, è stata definita dal Commissario Ue per l’Economia Paolo Gentiloni "una buona notizia per l’economia e per i cittadini Ue".

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала