Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Psicologo spiega come sconfiggere la dipendenza dai social media

© AP Photo / AP Photosimboli social network
simboli social network - Sputnik Italia
Seguici su
Gli smartphone sono diventati parte della nostra vita ma, sebbene possano rendere le nostre giornate molto più facili, possono anche renderci dipendenti dai social media. Cosa ci porta a questa dipendenza e come combatterla?

Spesso la dipendenza da Internet colpisce le persone che non riescono a trovare un posto dove sentirsi a proprio agio nel mondo reale, afferma Anton Demakov, psicologo del centro di riabilitazione sociale di Altufevo a Mosca, che aggiunge:  cercando di essere importanti in rete, queste persone si immergono nella vita virtuale.

Per trascorrere meno tempo sul web, lo specialista consiglia di analizzare a fondo le abitudini associate all'uso di dispositivi elettronici.

"Hai preso il telefono. E ora? Prova a identificare dove entri e perché lo fai. Spesso, sfogliamo inutilmente i 'feed' su Instagram o altri social network", spiega.

Secondo l'esperto la dipendenza dalla rete è un problema che può colpire persone di età diverse: sono a rischio sia gli adolescenti che hanno problemi a scuola sia gli adulti privi di amici o hobby.

Bisogna cercare delle alternative

Demakov suggerisce di cercare attività per il tempo libero offline e di trascorrere più tempo con le persone nel mondo reale.

"Inizia a disegnare, cantare, saltare sui trampolini, iscriviti a lezioni di danza. Inizia a passare più tempo con amici veri, con la tua famiglia. Invita i tuoi parenti a fare una passeggiata", consiglia lo psicologo.

Secondo Demakov un buon sostituto dei social media possono essere i libri, sia in formato fisico sia elettronico.

"Scarica un libro sul tuo telefono o portalo con te. Se non hai voglia di leggere, prova a usare il telefono solo quando qualcuno ti chiama o ti scrive", suggerisce.

Per rendere più facile sbarazzarsi della dipendenza dai social network, lo psicologo consiglia di farlo gradualmente. Per cominciare, ad esempio, si possono disabilitare semplicemente le notifiche per le applicazioni che non ti servono.
Tuttavia, se ritieni di non essere in grado di affrontare il problema da solo, lo psicologo consiglia di cercare l'aiuto di uno specialista.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала