Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Per New York Times funzionari Usa sicuri del coinvolgimento israeliano in uccisione fisico iraniano

© REUTERS / WANA NEWS AGENCYA view shows the site of the attack that killed Prominent Iranian scientist Mohsen Fakhrizadeh, outside Tehran, Iran, November 27, 2020.
A view shows the site of the attack that killed Prominent Iranian scientist Mohsen Fakhrizadeh, outside Tehran, Iran, November 27, 2020. - Sputnik Italia
Seguici su
Ieri il ministero della Difesa iraniano ha confermato che il fisico nucleare Mohsen Fakhrizadeh, con cui collaborava, è ​​stato assassinato in quello che viene definito come un attacco terroristico. Teheran ha poi aggiunto che c'erano "serie indicazioni di responsabilità israeliana" nell'uccisione del suo illustre scienziato nucleare.

Un funzionario americano, insieme ad altri due rappresentanti dell'intelligence, ha affermato che Israele ha organizzato l'assassinio del fisico nucleare iraniano Mohsen Fakhrizadeh mediante l'attacco terroristico a nord della capitale Teheran, sostiene il New York Times.

L'articolo non specifica quante informazioni gli Stati Uniti abbiano avuto in anticipo sull'operazione. Nè dalla Casa Bianca nè della Cia sono arrivati commenti ufficiali sulla questione.

Anche Israele non ha né confermato né smentito di aver ideato l'assassinio di Fakhrizadeh.

In precedenza in più di un'occasione diversi scienziati nucleari iraniani sono diventati bersaglio di attentati, fomentando speculazioni sul coinvolgimento del Mossad.

Imboscata mortale

Mohsen Fakhrizadeh, che guidava l'organizzazione per l'innovazione e le ricerche di difesa (SPND) del dicastero militare iraniano, secondo l'agenzia di stampa Fars, è stato ucciso nelle vicinanze della città di Absard a nord della provincia di Teheran, intorno alle 14.30 dell'orario locale.

Disperazione dei guerrafondai

L'assassinio del fisico è stato rapidamente stigmatizzato dalle autorità iraniane.

Il presidente iraniano Hassan Rouhani ha accusato Israele dell'uccisione del famoso scienziato nucleare del paese, Mohsen Fakhrizadeh, secondo la tv di stato, aggiungendo che mostra la "gravità della disperazione del nemico e promettendo che non rallenterà il cammino nucleare dell'Iran.

Il ministro degli Esteri iraniano Mohammad Javad Zarif ha inoltre affermato che c'erano "serie indicazioni" del ruolo di Israele nell'eliminazione di Fakhrizadeh ed ha parlato di "guerrafondai disperati."

​L'ambasciatore iraniano presso le Nazioni Unite Majid Takht Ravanchi analogamente ha indicato l'esistenza di "seri segnali di responsabilità israeliana" nell'assassinio dello scienziato nucleare, secondo una lettera alle Nazioni Unite pubblicata sabato.

​Anche dall'entourage dell'Ayatollah Ali Khamenei è stata promessa vendetta per l'uccisione del fisico e sono state lanciate accuse contro Israele.

Attacco "altamente temerario"

Sebbene non ci sia stato alcun commento pubblico sull'attacco da parte del presidente degli Stati Uniti Donald Trump, l'ex direttore della Cia John Brennan ha condannato l'uccisione dello scienziato iraniano, definendola "criminale" e "altamente sconsiderata".

​Brennan ha esortato i funzionari iraniani ad "affrontare l'argomento in modo diplomatico".

L'assassinio arriva sullo sfondo di nuove tensioni tra Teheran e l'amministrazione Trump, con i media che hanno sostenuto che all'esercito israeliano era stato ordinato di prepararsi ad un possibile attacco militare degli Stati Uniti contro l'Iran prima dell'insediamento del nuovo presidente eletto.

Trump, scrive il New York Times, è stato dissuaso dal colpire il principale sito nucleare iraniano a Natanz due settimane fa, dopo che i suoi consiglieri lo avevano avvertito che sarebbe potuto degenerare in un conflitto più ampio.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала