Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Ucciso fisico nucleare in Iran: collaborava col ministero della Difesa

© AP Photo / Ebrahim NorooziPolicía de Irán
Policía de Irán - Sputnik Italia
Seguici su
Il fisico nucleare Mohsen Fakhrizadeh, professore e agente delle Guardie della Rivoluzione Islamica iraniana, è stato ucciso vicino alla capitale Teheran, secondo quanto riportato da diversi media.

Il ministero della Difesa iraniano ha confermato la morte del famoso scienziato nucleare iraniano, con cui collaborava. In un comunicato stampa, il dicastero militare ha qualificato l'uccisione dello scienziato come attacco terroristico.

"Oggi, nel pomeriggio, terroristi armati hanno attaccato il capo della ricerca e innovazione al ministero della Difesa. Mentre le sue guardie di sicurezza e i terroristi hanno ingaggiato uno scontro a fuoco, Mohsen Fakhrizadeh è rimasto gravemente ferito e ricoverato in ospedale", si legge nel comunicato stampa, in cui si aggiunge che è poi deceduto nonostante gli sforzi per rianimarlo.

Fakhrizadeh era stato indicato dal premier israeliano Benjamin Netanyahu nel 2018 come direttore del progetto di armi nucleari iraniane.

Il capo del governo israeliano aveva detto sul conto di questo fisico: "Ricordate questo nome, Fakhrizadeh".

Allo stesso tempo l'ufficio stampa del primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu ha rifiutato di commentare l'assassinio del fisico nucleare iraniano.

Il comandante del Corpo delle Guardie della Rivoluzione Islamica Hossein Salami si è rivolto a Twitter per condannare l'assassinio del fisico nucleare, che sarebbe avvenuto per impedire all'Iran di accedere alla scienza moderna.

​In precedenza lo screenshot di un tweet di Hossein Salami era circolato sui social, in cui prometteva di vendicare le uccisioni di scienziati iraniani. Tuttavia l'autenticità del post non può essere confermata in quanto questo tweet è assente dalla pagina del comandante iraniano.

L'Organizzazione iraniana per l'energia atomica aveva precedentemente smentito le notizie dei media sull'assassinio del fisico nucleare, aveva riferito l'agenzia ISNA. Il portavoce dell'organizzazione aveva dichiarato che tutti gli scienziati dell'industria nucleare nazionale erano al sicuro e in buona salute.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала