Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Le forze armate russe iniziano la vaccinazione di massa contro il COVID-19 su 400.000 militari

© Fotohost-agenzia / Vai alla galleria fotograficaLa parata militare per il 75esimo anniversario della Vittoria a Mosca
La parata militare per il 75esimo anniversario della Vittoria a Mosca - Sputnik Italia
Seguici su
Secondo il vice primo ministro russo Golikova, la vaccinazione di massa contro il COVID-19 in Russia è prevista per il 2021 e sarà volontaria.

La Russia ha iniziato la vaccinazione di massa contro il coronavirus tra il personale delle sue forze armate, pianificando di vaccinare più di 400.000 militari, ha detto oggi, venerdì 27 novembre il Ministro della Difesa Sergei Shoigu in una riunione ministeriale.

Secondo il Ministro, il numero dei militari russi già vaccinati è al momento di oltre 2.500 e si prevede che raggiungerà gli 80.000 entro la fine dell'anno.

L'esercito russo sta anche studiando come il plasma di militari vaccinati con alti titoli di immunità possa essere successivamente utilizzato per curare la manifestazione del virus, ha detto Shoigu.

"Questo metodo ha già mostrato efficacia nelle forme gravi della malattia. Al momento, più di 500 militari vaccinati partecipano allo studio", ha detto il Ministro.

Come ha affermato martedì il vice primo ministro Tatyana Golikova, la vaccinazione di massa contro il COVID-19 in Russia è prevista per il 2021 e sarà volontaria. Ha anche sottolineato che oltre 117.000 dosi di vaccino Sputnik V sono già state immesse sul mercato e oltre 2 milioni di dosi saranno prodotte entro la fine del 2020.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала