Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Russia, ogni giorno alpinisti tolgono a mano 90 tonnellate di ghiaccio da questo ponte – Video

© SputnikRussia, ogni giorno alpinisti tolgono a mano 90 tonnellate di ghiaccio da questo ponte
Russia, ogni giorno alpinisti tolgono a mano 90 tonnellate di ghiaccio da questo ponte - Sputnik Italia
Seguici su
Gli alpinisti industriali rimuovono fino a 90 tonnellate di ghiaccio al giorno dal ponte ‘Zolotoj’ (Ponte d’Oro) di Vladivostok, lavorano ad un'altitudine fino a 300 metri con un forte carico di vento, ha spiegato ai media Alexei Chekunkov, capo del Ministero per lo sviluppo dell'Estremo Oriente russo.

Il ‘Ponte d’Oro’ di Vladivostok collega il centro della città e due grandi distretti: Churkin e Tikhaya. Sabato scorso, a causa della caduta del ghiaccio dai cavi, il traffico sul ponte per l’isola Russky è stato interrotto e non ancora ripristinato. Le autorità hanno organizzato un traghetto che porta i cittadini sulla terraferma, ma ha una capacità di sole 20 auto e parte ogni due ore.

"Sono in corso i lavori per staccare circa mille tonnellate di ghiaccio che si è congelato sulle sartie del ponte sull'isola Russky. Gli alpinisti industriali rimuovono manualmente fino a 90 tonnellate al giorno, lavorando sotto forti carichi di vento a un'altitudine di 300 metri. A causa della frequente caduta di banchi di ghiaccio sulla carreggiata, il ponte è stato chiuso e la comunicazione con l'isola è fornita da una traversata temporanea in traghetto", ha detto oggi Chekunkov, Ministro della Federazione per lo sviluppo dell’Estremo Oriente e dell’Artico.

“Abbiamo convenuto che il risultato del nostro lavoro dovrebbe essere non solo il ripristino del normale supporto vitale per le persone e la messa in ordine dei territori colpiti, ma anche la creazione di un nuovo, più alto margine di sicurezza per la regione contro la minaccia dei futuri disastri naturali. Attrezzature speciali garantiranno la protezione della vita e della salute delle persone", ha concluso il Ministro.

Nella regione di Primorye, dove la scorsa settimana è passato un ciclone di neve, è stato introdotto un regime di emergenza. Molti residenti della regione rimangono senza elettricità, riscaldamento e acqua. A Vladivostok è piovuta acqua ghiacciata (gelicidio) e si sono verificati problemi anche con le comunicazioni cellulari. Macchine, alberi e cavi sono congelati nel ghiaccio, alberi e rami caduti giacciono ovunque, pilastri cadono. Fortunatamente sabato le precipitazioni si sono fermate ovunque.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала