Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Kissinger esorta Biden ad essere più morbido con la Cina

© AP Photo / Richard DrewFormer U.S. Secretary of State Henry Kissinger is interviewed by Neil Cavuto on his "Cavuto Coast to Coast" program, on the Fox Business Network, in New York, Friday, June 5, 2015
Former U.S. Secretary of State Henry Kissinger is interviewed by Neil Cavuto on his Cavuto Coast to Coast program, on the Fox Business Network, in New York, Friday, June 5, 2015 - Sputnik Italia
Seguici su
Henry Kissinger, il controverso ex segretario di stato americano, ha chiesto a Joe Biden di essere più aperto e comprensivo nella sua futura politica nei confronti della Cina. Il decano della diplomazia americana teme che Biden possa formare una coalizione anti-Pechino.

Kissinger iniziò a promuovere la politica di cooperazione con la Cina quando era consigliere per la sicurezza nazionale di Richard Nixon nel 1972 e la mantenne nelle successive amministrazioni. Quando Donald Trump arrivò alla Casa Bianca nel 2016, Kissinger si aspettava che il nuovo presidente scegliesse la strada della cooperazione con Pechino, dicendo che questo poteva "portare a buoni e grandi risultati".

Tuttavia Trump e la sua amministrazione hanno fatto l'opposto di quanto raccomandato da Kissinger e attuato la politica statunitense più dura nei confronti della Cina degli ultimi quarant'anni.

L'ex segretario di Stato ritiene che il metodo di comunicazione di Trump con la Cina fosse conflittuale, perché il repubblicano era preoccupato per "l'evoluzione squilibrata dell'economia mondiale". Il presidente "non vuole vedere" il pericolo rappresentato da Pechino, dice Kissinger.

Non risolvere il problema, ma alleviarlo

"Penso che una coalizione che prende di mira un Paese specifico sia irragionevole e che sia necessaria una coalizione per prevenire il pericolo laddove la situazione lo richieda", ha detto l'ex segretario di Stato.

Kissinger ha espresso preoccupazione per la politica della futura amministrazione nei confronti di Pechino. Teme che Biden abbia intenzione di creare un'alleanza contro la Cina.

"Credo che le democrazie debbano cooperare ovunque le loro convinzioni lo permettano o lo impongano", ha detto.

"È importante che ciascuna parte comprenda le peculiarità dell'altra, e non necessariamente per risolvere il problema, ma per alleviarlo fino al punto in cui sono possibili ulteriori progressi", ha detto Kissenger, citato da The Hill.

In precedenza il presidente cinese Xi Jinping si era congratulato con Joe Biden per la sua elezione a presidente degli Stati Uniti.

Come fatto sapere oggi dal portavoce del Cremlino, Putin si congratulerà con il nuovo presidente americano non appena sarà proclamato ufficialmente.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала