Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Joe Biden: "Il mio non sarà il terzo mandato Obama"

© REUTERS / KEVIN LAMARQUEJoe Biden
Joe Biden - Sputnik Italia
Seguici su
In un'intervista alla TV, Joe Biden ha dichiarato che la sua amministrazione sarà segnata da una forte discontinuità con la precedente e da una svolta rispetto a quella di Barak Obama

Joe Biden, ormai ad un passo dall'investitura ufficiale alla Casa Bianca, ha rilasciato la sua prima intervista in TV in cui parla di discontinuità non solo con l'amministrazione Trump, ma anche con gli 8 anni di Obama. 

"Il mio non sarà un terzo mandato Obama", ha detto Joe Biden. Oggi gli Stati Uniti affrontano nuove sfide in "un mondo completamente diverso - spiega - da quello che abbiamo affrontato nell'amministrazione Obama-Biden", un panorama modificato dalle politica dell'America First di Donald Trump, che ha portato a un isolamento del Paese. 

Joe Biden - Sputnik Italia
Dalle nomine di Biden un forte segnale di discontinuità rispetto a Trump
Secondo Biden l'esclusivismo di Trump racchiuso nello slogan "Prima l'America" ha lasciato "l'America da sola", allontanandola dagli storici alleati. Tuttavia Biden apre alla possibilità dell'ingresso nella sua squadra di governo di un repubblicano e assicura che non utilizzerà il dipartimento di giustizia "come uno strumento personale" per colpire Trump. "Questo è quello che farebbe lui", osserva Biden

Sull'avvio del processo di transizione, a cui ha dato il via nelle scorse ore il capo della General Service Administration (GSA), Emily Murphy, con l'approvazione di Donald Trump, Biden ha detto che la sua squadra è già stata contattata dall'attuale amministrazione e si è detto convinto della sincerità del tentativo di passaggio avviato.

La squadra di Biden

Biden ha già designato la sua squadra di governo, che vede tra gli esponenti principali Tony Blinken, già suo Consigliere per la Sicurezza Nazionale quando copriva il ruolo di Vicepresidente, dal 2009 al 2013, quindi vice Consigliere per la Sicurezza Nazionale di Barack Obama tra il 2013 e il 2015 ed infine vice-segretario di Stato. Blinken ha avuto un ruolo attivo nella definizione delle politiche adottate nei confronti di Afghanistan e Pakistan, nonché in relazione ai negoziati sul nucleare con l’Iran e, soprattutto, nella definizione della risposta americana al ritorno della Crimea alla Russia, quando sostenne la necessità di colpire con sanzioni mirate le personalità pubbliche più in vista, ma anche alcuni settori della società civile.

Il processo di transizione

La formazione della squadra di Biden è stata comunicata dopo l'avvio del processo di transizione, avvenuto a quasi tre settimane dalle elezioni presidenziali. Il presidente Trump ha approvato l'avvio del processo, bloccato dai ricorsi contro i presunti brogli elettorali, ma assicura che la battaglia legale sarà portata avanti. Il primo atto formale con cui l'amministrazione Usa riconosce la sconfitta elettorale e Joe Biden come vincitore della carica presidenziale.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала