Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

È morto Maradona, il calcio in lutto. Il Napoli in un tweet: "Per sempre. Ciao Diego"

© Sputnik / Vai alla galleria fotograficaMaradona sugli spalti dello stadio di Kazan per l'incontro Francia-Argentina dei Mondiali 2018
Maradona sugli spalti dello stadio di Kazan per l'incontro Francia-Argentina dei Mondiali 2018 - Sputnik Italia
Seguici su
Il ricordo dei club dove ha giocato e dove è diventato leggenda. Dal Boca Junior in poi. E le parole di politici e sportivi.

È scomparso a 60 anni Diego Armando Maradona. Era stato operato alla testa, ma rientrato a casa, un infarto è stato fatale per il campione del mondo dell'Argentina, artefice dei due scudetti del Napoli.

Ed è proprio la SSC Napoli che lo ricorda in un tweet in cui scrive: "Per sempre. Ciao Diego".

Anche il Boca Junior, dove ha iniziato la sua carriera, ha dedicato un tweet al suo campione: "Maradona è scomparso, grazie per la gioia che ci hai dato".

La leggenda del calcio brasiliano Pele ha tributato gli onori a Maradona in una brevissima nota: “Un giorno daremo calci a un pallone insieme nel cielo sopra di noi”.

Anche la Roma ha dedicato un pensiero al campione scomparso: "Eterna leggenda del calcio mondiale. Ciao Diego".

“Ci hai portato in cima al mondo. Ci hai fatto immensamente felici. Sei stato il più grande di tutti. Grazie per essere esistito, Diego. Ci mancherai per tutta la vita”, ha scritto su Twitter il presidente argentino Alberto Fernandez che ha decretato tre giorni di lutto.

Cordoglio anche dal mondo della politica. Il premier Giuseppe Conte ha scritto su Twitter: "Il mondo intero piange la scomparsa di Maradona, che con il suo talento ineguagliabile ha scritto pagine indimenticabili della storia del calcio. Addio eterno campione."

Il ministro degli Esteri Luigi Di Maio ha scritto su Facebook un post con una foto di Maradona con la maglia del Napoli: "Il più forte di sempre. Addio campione".  

Il ministro dello Sport Vincenzo Spadafora ha scritto: "La morte di #Maradona è una notizia terribile. Era più di un campione, era un genio del calcio, un fuoriclasse assoluto. Ha rappresentato in una stagione irripetibile i sogni e le speranze del popolo della mia città. Napoli piange, stasera".

Anche il ministro degli Esteri tedesco Heiko Maas ha twittato: “L’Argentina e il mondo intero perdono un genio del calcio. Maradona era la mano e spesso il piede di Dio. Resterà una leggenda del calcio per sempre”.

​Un post anche del premier spagnolo Pedro Sanchez: "Tutto il mio cordoglio per il mondo del calcio che oggi perde una delle sue leggende" e "eterno, pibe".

​Tornando al mondo calcistico, anche altre società si sono espresse ricordando Maradona. Tra queste il Chelsea: "Un genio della sua arte. Un maestro del nostro gioco. Uno dei più grandi di sempre. Riposa in pace Diego Maradona".

 

Il calciatore brasiliano Neymar ha postato su Instagram una foto di lui giovanissimo con Maradona e un ricordo del calciatore: "Don Diego Maradona. Riposa in pace. Leggenda del calcio".

“Grazie di tutto Diego”, scrive il club del Barcellona, dove ha militato Maradona. “FC Barcelona  esprime le sue più profonde condoglianze per la morte di Diego Armando Maradona, un giocatore del nostro club (1982-84) e un’icona del mondo del calcio. Riposa in pace Diego”.  

Il campione della Juventus Cristiano Ronaldo ha voluto ricordare così Maradona: “Oggi dico addio a un amico e il mondo saluta un genio eterno. Uno dei migliori di sempre. Un mago senza pari. Se ne va troppo presto, ma lascia un'eredità senza limiti e un vuoto che non sarà mai colmato. Riposa in pace, asso. Non sarai mai dimenticato”.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала