Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Sciopero dei trasporti il 25 novembre, si ferma il trasporto locale a Napoli, Roma e Milano

Seguici su
Il 25 novembre c'è lo sciopero nazionale dei trasporti. Si fermano Trenitalia, Trenord e i mezzi pubblici locali come Eav a Napoli, Atm a Milano e Atac a Roma.

Proclamato lo sciopero il 25 novembre per mezzi di trasporto che includono treni, atam e metropolitane con i sindacati USB, AL COBAS e CONFIAL. Il personale del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane si ferma dalla mezzanotte alle ore 21, ma Trenitalia assicura che non sono previste variazioni alla circolazione a lunga percorrenza. Previsti disagi in varie città italiane a causa dello stop ai mezzi pubblici locali.

Per i treni regionali sono garantiti i servizi essenziali previsti in caso di sciopero nei giorni feriali dalle ore 6.00 alle ore 9.00 e dalle ore 18.00 alle ore 21.00. Trenord ha comunicato che lo sciopero ci sarà dalle ore 11 alle ore 14.59 e che non saranno coinvolte le fasce di garanzia. I viaggiatori sono invitati a prestare la massima attenzione agli annunci trasmessi nelle stazioni e alle informazioni che compariranno sui monitor.

Atm Milano, lo sciopero sarà di 4 ore

L’Atm di Milano ha fatto sapere in una nota che è stato proclamato uno sciopero di 4 ore, dalle ore 18 alle ore 22. Saranno garantite le corse in partenza dai capolinea dall’inizio del servizio alle 18 e dalle 22:01 a fine servizio.

​Roma: previsti disagi per lo sciopero di 4 ore di Atac, Roma Tpl e Cotral

Previsti disagi a Roma dove saranno a rischio bus, metro e tram Atac, Roma Tpl e Cotral per lo sciopero di 4 ore che si svolgerà dalle ore 8.30 alle 12.30 proclamato dal sindacato Usb Lavoro Privato. L'agitazione interesserà bus, tram, metro e ferrovie Roma-lido, Termini-Centocelle e Roma-Civita Castellana-Viterbo. Saranno garantite tutte le corse fino alle ore 8.30. E quelle alla ripresa del servizio alle ore 12.30.

​Proclamato dall'Usb sciopero anche a Napoli

L’Eav di Napoli resterà ferma dalle ore 9 alle ore 13 e si prevedono disagi per i viaggiatori della linea metropolitana e delle linee suburbane, flegree e vesuviane. Lo sciopero proclamato dall'Usb in Campania si somma alle limitazioni annunciate dall'Ente autonomo Volturno che potrebbe provocare il blocco della circolazione per larga parte della mattinata e fino al primo pomeriggio.

​Lo sciopero del sindacato Usb è stato annunciato anche in Liguria, dalle 11.45 alle 14.45. In Emilia Romagna, invece, l'intervento della commissione di garanzia avrebbe impedito l'indizione dello sciopero locale.

Agli inizi del mese anche i tassisti avevano indetto uno sciopero nazionale per protestare contro il Dpcm del 3 novembre deciso dal governo Conte per la lotta al coronavirus.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала