Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

In Alto Adige si torna in classe: riaprono le scuole elementari

© AP Photo / Alessandra TarantinoLezione in una delle scuole a Roma dopo la riapertura, Italia
Lezione in una delle scuole a Roma dopo la riapertura, Italia - Sputnik Italia
Seguici su
La riapertura arriva dopo i tamponi di massa effettuati sulla popolazione. All'inizio di novembre la zona rossa è stata estesa all'intera provincia autonoma di Bolzano, per decisione della giunta provinciale.

La campanella tornerà a suonare per i bambini delle scuole elementari dell'Alto Adige, dopo lo stop alla didattica in presenza durato quasi due settimane, dovuto all'elevato numero dei contagi. 

La decisione arriva dopo i risultati dello screening di massa effettuato nello scorso fine settimana su circa 350 mila abitanti della provincia autonoma di Bolzano. Tra venerdì 20 e domenica 22 novembre il 63,9% degli altoatesini si è sottoposto al tampone rapido. I test a tappeto hanno permesso di scovare 3.185 positivi asintomatici, pari a quasi l'1% del totale. 

Tampone Covid - Sputnik Italia
Alto Adige, iniziato il test di massa su 350 mila altoatesini
Un risultato straordinario reso possibile grazie al "ruolo attivo dei cittadini", ha commentato il presidente della provincia autonoma Arno Kompatscher, grazie al quale sarà possibile un parziale ritorno alla normalità, dopo la linea dura che ha portato all'estensione della zona rossa a tutta la provincia. 

A inizio di novembre, infatti, dopo l'imposizione della zona rossa su Bolzano e altri 10 comuni della provincia autonoma, la giunta provinciale ha deciso di estendere le restrizioni per via dell'elevato numero dei contagi. Con le nuove regole era stato deciso lo stop alle lezioni in presenza e la chiusura delle scuole per l'infanzia, incluso gli asili nidi.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала