Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Sindaco di Atlanta afferma che Trump "mangerebbe i suoi figli" pur di vincere le elezioni

© AFP 2021 / Brendan SmialowskiDonald Trump
Donald Trump - Sputnik Italia
Seguici su
Secondo le principali proiezioni dei media statunitensi, è il candidato democratico Joe Biden ad aver vinto le elezioni presidenziali in USA. Lo staff elettorale di Trump ha affermato che le elezioni sono state oggetto di "brogli" in diversi stati chiave, ed è andato in tribunale per imporre un riconteggio dei voti.

Il sindaco di Atlanta, la democratica Keisha Lance Bottoms, in un'intervista di giovedì con Anderson Cooper della CNN, ha suggerito che il presidente degli Stati Uniti Donald Trump "mangerebbe i suoi figli" se questo gli permettesse di vincere le elezioni.

Nel commentare le prossime elezioni di ballottaggio del Senato in Georgia, previste per il 5 gennaio, Bottoms ha osservato che Trump e i senatori repubblicani Kelly Loeffler e David Perdue hanno importunato il massimo funzionario elettorale della Georgia, il repubblicano Brad Raffensperger, per aver difeso il sistema elettorale dello stato contro le affermazioni di Trump secondo cui il voto è stato truccato a favore di Biden.

Il sindaco di Atlanta ha notato che Trump in precedenza ha sostenuto Raffensperger e ora lo sta evitando. Il conduttore dello spettacolo Cooper ha risposto: "Attaccherà chiunque se la situazione lo giustificherà, a quanto pare".

"Mangerebbe i suoi stessi figli, sono sicuro", ha detto Bottoms. “Ma ora sta litigando con Brian Kemp, anche il governatore con cui era strettamente alleato. E quindi spero che, anche se le persone non voteranno per Joe Biden e Kamala Harris, rimarranno così deluse e disgustate da questo comportamento".

"Ci sono così tante ragioni per non sostenere Donald Trump a questo punto, e tutti i candidati che sono allineati con lui. Quindi è mia speranza che quando le persone torneranno alle urne il 5 gennaio, lo ricorderanno", ha osservato Bottoms.

Le elezioni e le accuse di brogli elettorali da parte di Trump

Lo staff elettorale di Trump ha presentato diverse azioni legali dopo le elezioni del 3 novembre, sostenendo una frode elettorale a suo sfavore, con le proiezioni dei media statunitensi secondo cui il candidato presidenziale democratico Joe Biden aveva vinto le elezioni.

Giovedì, tuttavia, il team di Trump ha ritirato una causa in Michigan, una delle tante, suggerendo invece che la campagna aveva raggiunto l'obiettivo di garantire che ogni voto fosse stato conteggiato.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала