Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Salvini chiede dimissioni di Morra per parole su Santelli

© Sputnik . Clara StatelloSalvatore Borsellino (a sinistra) e Nicola Morra (a destra) alla commemorazione del ventisettesimo anniversario della strage di via d'Amelio a Palermo
Salvatore Borsellino (a sinistra) e Nicola Morra (a destra) alla commemorazione del ventisettesimo anniversario della strage di via d'Amelio a Palermo - Sputnik Italia
Seguici su
Nicola Morra, presidente della commissione Antimafia, commentando l'arresto di Domenico Tallini, ha dichiarato che i calabresi hanno votato Jole Santelli nonostante sapessero che fosse gravemente malata.

Tutto il centrodestra sta chiedendo le dimissioni di Morra per le sue parole sui calabresi e l'elezione di Jole Santelli alla presidenza della Calabria, deceduta alcune settimane fa. Matteo Salvini ha definito le parole di Morra "vomitevoli", mentre Antonio Tajani ha definito le parole del presidente Morra "indegne" e "un'offesa per tutti i malati oncologici”. Anche Giorgia Meloni si è espressa sulla questione: “Questo signore, oltre che essere un parlamentare della Repubblica italiana è anche presidente della commissione parlamentare Antimafia. Indegno, dimettiti”.

Morra si è poi difeso con un post su Facebook, scrivendo: "Salvini ed altri esponenti del centrodestra chiedono le mie dimissioni facendo un truffaldino taglia e cuci di mie dichiarazioni, strumentalizzandole".

La dichiarazione di Morra su Santelli

Morra ha fatto la sua dichiarazione su Radio Capital mentre commentava l'arresto di Domenico Tallini, presidente del Consiglio regionale calabrese.

In particolare sull'elezione della Santelli alla presidenza della Regione, avvenuta a gennaio di quest'anno, ha detto che "era noto a tutti che la presidente della Regiona Calabria Santelli fosse una grave malata oncologica" e che anche se la rispettava "umanamente", "politicamente c'era un abisso. Se però ai calabresi questo è piaciuto" ha continuato, "questa è la democrazia, ognuno deve essere responsabile delle proprie scelte: hai sbagliato, nessuno ti deve aiutare, perché sei grande e grosso”. 

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала