Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Muore il serial killer inglese Peter Sutcliffe, soprannominato "lo squartatore dello Yorkshire"

Seguici su
A Peter Sutcliffe era stato diagnosticato il COVID-19 ed era stato trasferito in un vicino ospedale, dove ha rifiutato ulteriori cure, anche se la causa ufficiale della sua morte deve ancora essere annunciata, secondo Sky News.

Uno dei detenuti più famosi del Regno Unito, Peter Sutcliffe, 74 anni, che ha ucciso almeno 13 donne nel nord dell'Inghilterra, è morto, secondo quanto riportato da Sky News venerdì.

L'emittente riferisce che a Sutcliffe era stato diagnosticato il COVID-19 e che era stato trasferito in un vicino ospedale, dove ha rifiutato ulteriori cure.

Tuttavia, la causa ufficiale della morte deve ancora essere confermata.

Sutcliffe è nato nello Yorkshire e ha iniziato ad aggredire le donne alla fine degli anni Sessanta. Tuttavia, il primo caso noto in cui ha ucciso una donna si è verificato nel 1975, quando ha ucciso Wilma McCann.

Ha poi continuato la sua follia omicida, che è durata diversi anni, e divenne noto come lo Squartatore dello Yorkshire.

Fu arrestato nel 1981 e, dopo le indagini, fu accusato di 13 casi di omicidio. Il giudice ha raccomandato un periodo minimo di 30 anni prima di poter prendere in considerazione la libertà condizionale.

Nel 2010, l'Alta Corte ha condannato Sutcliffe all'ergastolo.

Perché è considerato così spaventoso?

Peter Sutcliffe non è stato il serial killer più sanguinario del Regno Unito - si ritiene che il dottor Harold Shipman, un medico generico, abbia ucciso 250 persone negli anni '90: allora perché mantiene un posto così decantato nella storia criminale britannica?

Sutcliffe è noto soprattutto per il fatto che per cinque anni ha terrorizzato gran parte dell'Inghilterra settentrionale, rendendo le donne terrorizzate all'idea di uscire da sole di notte.

In città come Leeds, Bradford e Manchester gruppi di vigilantes vagavano per le strade per "proteggere le nostre donne".

Soprannominato lo Squartatore dello Yorkshire, le sue aggressioni selvagge ricordavano il serial killer londinese del XIX secolo, Jack lo Squartatore, e la sua terribile reputazione è diventata ancora più scioccante quando ha iniziato ad inviare lettere e nastri audio nelle quali scherniva i detective.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала