Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Quando bisognerebbe riavviare il proprio smartphone

Seguici su
Il riavvio cancella la memoria operativa del dispositivo e riattiva i servizi e le applicazioni da zero. Se sei soddisfatto di come funziona il tuo smartphone, non serve necessariamente resettarlo, ha spiegato l'esperto della piattaforma NAFI Vladimir Gritsenko.

I moderni smartphone e tablet si riavviano da soli, quando, ad esempio, vengono aggiornati con nuove versioni dei sistemi operativi. Nel caso dell'iPhone accade abbastanza spesso. Nel caso dei modelli Android, bisogna attendere più a lungo affinché avvenga il reset, sottolinea lo specialista.

Se si notano malfunzionamenti nel sistema operativo o nelle applicazioni, il riavvio è la prima cosa che bisognerebbe provare a fare per risolvere il problema. Il riavvio dello smartphone può aiutare quando si perde il segnale Wi-Fi, quando il modem è inattivo o quando la batteria si scarica rapidamente e alcune applicazioni non si avviano, spiega Gritsenko.

Allo stesso tempo, i telefoni moderni non subiscono quasi nessuna conseguenza se funzionano a lungo senza riavvii e di solito soffrono solo di problemi molto specifici.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала