Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Conte pensa al piano per il vaccino e a come evitare il lockdown a Natale

© Sputnik . Evgeny UtkinAllarme Covid cancella mercatini di Natale
Allarme Covid cancella mercatini di Natale - Sputnik Italia
Seguici su
Un piano per la distribuzione nazionale del vaccino in Italia ci sarà a breve, il ministro Speranza lo sta preparando dice il presidente del Consiglio Giuseppe Conte.

Il piano per il vaccino verrà presto presentato in Parlamento, lo afferma il presidente del Consiglio Giuseppe Conte intervistato da il quotidiano La Stampa.

Il ministro della Salute Roberto Speranza sta preparando il piano nazionale “per garantire la sicurezza e la distribuzione del vaccino”, ha aggiunto il premier.

Con la presentazione in parlamento saranno anche resi pubblici “i criteri e le priorità con cui procederemo alla distribuzione delle dosi” ha aggiunto Conte e “parallelamente stiamo completando il piano operativo che ci consentirà di distribuirlo in condizioni di piena efficienza e sicurezza.”

Ieri la sottosegretaria alla Salute Zampa aveva reso noto che il vaccino verrà somministrato prima ai sanitari, quindi alle forze dell’ordine e in seguito agli anziani e operai a rischio. In una fase immediatamente successiva si passerà alla vaccinazione restante della popolazione, la quale verrà suddivisa per fasce di età.

Lockdown: bisogna evitarlo

Giuseppe Conte resta sulla sua posizione, bisogna evitare il lockdown generale e così chiede a tutti di “aspettare e tenere i nervi saldi” chiede a tutti di “stringere i denti perché i servizi sanitari sono diffusamente sotto stress”.

“Lavoriamo proprio per evitare la chiusura dell’intero territorio nazionale” dice Conte, anche se è consapevole che “la curva sta salendo” e ci sono forti criticità diffuse su vaste aree dell’Italia.

Tuttavia “il lockdown generalizzato non può essere la nostra prima scelta, avrebbe costi troppo elevati, significherebbe dire al Paese che non abbiamo una strategia”, afferma Conte intervistato da La Stampa.

“Noi invece una strategia ce l’abbiamo, e ci aspettiamo che dia risultati a breve”.

Ieri il viceministro della Salute Pierpaolo Sileri non ha escluso il lockdown se la situazione dovesse precipitare e come orizzonte temporale si è parlato del 15 di novembre.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала