Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Battaglia Covid-19, Eli Lilly negli USA ottiene autorizzazione per anticorpi monoclonali

© Pixabayfarmaco
farmaco - Sputnik Italia
Seguici su
Un farmaco in più per combattere Covid-19, la malattia che ha messo all'angolo il mondo. Si tratta di un anticorpo monoclonale della Eli Lilly da somministrare entro 10 giorni dall'insorgenza.

Non un vaccino, ma un farmaco in più per combattere la malattia Covid-19. Negli USA la Food and Drug Administration (FDA) ha autorizzato per l’uso di emergenza dell’anticorpo monoclonale Bamlanivimab sviluppato e prodotto dalla svizzera Eli Lilly.

La FDA ha autorizzato l’uso del farmaco per trattare i pazienti affetti da Covid-19 con sintomi da lievi a moderati, e che sono ad alto rischio di progressione della malattia e che ne potrebbe causare l’ospedalizzazione.

Il farmaco, approvato con procedura di emergenza, potrà essere utilizzato sugli adulti ed in età pediatrica superiore ai 12 anni.

La raccomandazione è che l’anticorpo monoclonale venga usato il prima possibile, entro 10 giorni dall’insorgenza dei sintomi affinché possa dispiegare tutta la sua efficacia.

Cos’è l’anticorpo monoclonale

Gli anticorpi monoclonali sono proteine prodotte in laboratorio che simulano le capacità del sistema immunitario di combattere i virus.

Il Bamlanivimab della Eli Lilly dovrà essere iniettato nel paziente per infusione endovenosa ed in una unica soluzione.

Il farmaco agisce direttamente contro la proteina spike del coronavirus Sars-CoV-2 inibendone l’ingresso nelle cellule umane.

Il farmaco verrà somministrato a persone ad alto rischio che sono stati diagnosticati da pochi giorni.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала