Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Usa, la posta non è riuscita a consegnare 150.000 schede entro il giorno delle elezioni

© REUTERS / RACHEL WISNIEWSKIMail-in ballots are counted in Lehigh County, Pennsylvania, U.S., November 4, 2020
Mail-in ballots are counted in Lehigh County, Pennsylvania, U.S., November 4, 2020 - Sputnik Italia
Seguici su
Le elezioni presidenziali si sono svolte negli Stati Uniti martedì 3 novembre.

Le poste degli Stati Uniti non sarebbero state in grado di consegnare più di 150.000 schede elettorali per il giorno delle elezioni presidenziali di martedì 4 novembre, scrive il Washington Post citando fonti dello stesso servizio postale.

Secondo la pubblicazione, il servizio postale ha fornito queste informazioni giovedì in documenti presentati alla corte.

Si prevede che il numero delle schede consegnate in ritardo aumenterà con l'arrivo di nuovi dati.

Il portavoce del servizio postale, David Partenheimer, ha riferito che la maggior parte delle 150.000 schede "in ritardo" provenivano da Stati che le accettano anche dopo il giorno delle elezioni. Tuttavia, negli Stati dell'Arizona e della Georgia, a causa del ritardo, sono state annullate più di 850 schede.

Altri Stati, come la Carolina del Nord e la Pennsylvania, continuano ad accettare schede elettorali spedite dopo il giorno delle elezioni, a condizione che il francobollo sia datato prima del 3 novembre.

Il vincitore delle elezioni presidenziali è ancora sconosciuto negli Stati Uniti e il conteggio dei voti continua.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала