Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Per capo servizi segreti russi all'estero Usa cercano di ostacolare cooperazione russo-cinese

© Sputnik . Eugene Odinokov / Vai alla galleria fotograficaCapo dell'SVR Sergey Naryshkin
Capo dell'SVR Sergey Naryshkin - Sputnik Italia
Seguici su
Il Servizio di Intelligence Internazionale russo ha registrato tentativi delle autorità americane di disturbare la cooperazione tra la Russia e la Cina, ha dichiarato proprio il direttore dell'SVR Sergey Naryshkin in un'intervista a Sputnik concessa al direttore generale dell'agenzia russa di stampa internazionale Rossiya Segodnya Dmitry Kiselev.
"Registriamo queste cose, registriamo come certi rappresentanti del governo americano, del Dipartimento di Stato, parlano con i loro partner, quali tesi provocatorie pongono per creare divisioni e discordia nella nostra cooperazione", ha detto Naryshkin.

Il capo dell'SVR ha aggiunto che la crisi socio-politica è peggiorata in Occidente. In questo contesto, come osservato da Naryshkin, i Paesi occidentali stanno cercando di portare discordia nel lavoro di organizzazioni di integrazione come l'Unione economica eurasiatica, l'Organizzazione per la Cooperazione di Shanghai (SCO) e l'Organizzazione del Trattato di Sicurezza Collettiva (CSTO).

"L'attuale andamento della situazione internazionale e il contesto internazionale confermano la correttezza delle conclusioni secondo cui l'ordine mondiale incentrato sull'Occidente sta collassando e il multipolarismo si appresta a sostituirlo", ha detto.

Secondo Naryshkin, i fenomeni di crisi si osservano nell'Unione europea nel suo insieme e nei singoli Paesi della Ue.

Donald Trump - Sputnik Italia
Trump: "Le più grandi armi mai prodotte" ci fanno "invidiare da Russia, Cina e Corea del Nord"

"Singoli Paesi hanno appreso fino in fondo cos'è il terrorismo internazionale, e questo problema in questi Paesi è in gran parte dovuto a una politica migratoria sbagliata e sconsiderata. A quanto pare gli americani e gli europei dovrebbero sistemare le cose a casa loro, ma invece no, cercano ancora di provocare il caos in altre regioni del mondo", ha detto il direttore dell'SVR.

L'Occidente, secondo il direttore dell'SVR, è particolarmente spaventato dai processi di integrazione in Eurasia. In questa regione, come notato da Naryshkin, ci sono "Stati veramente sovrani e indipendenti" e organizzazioni "in sviluppo positivo" - EAEU, SCO e CSTO, che fanno anche parte dell'architettura di sicurezza globale.

"E naturalmente stanno cercando di portare discordia nelle attività di queste associazioni di integrazione e cercano di interrompere l'andamento dei processi nei Paesi a noi vicini, che insieme a noi costituiscono la base di queste associazioni, queste organizzazioni, di cui ho parlato", ha concluso l'interlocutore dell'agenzia.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала