Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Zaia: fasce orarie protette sì, chiusura degli anziani in casa no

© AFP 2021 / Giuseppe GigliaLuca Zaia
Luca Zaia - Sputnik Italia
Seguici su
Luca Zaia interviene sull'ipotesi di chiudere in casa gli anziani senza consentire loro di uscire, e dice di non essere d'accordo ma di preferire una strategia con uscite in fasce orarie garantite.

Contrario all’ipotesi di confinare in casa gli anziani il presidente della Regione Veneto Luca Zaia, che piuttosto pensa a fasce orarie protette in cui possono accedere ai supermercati e altre attività commerciali in via esclusiva.

Questo il pensiero Zaia pronunciato oggi durante la consueta conferenza stampa giornaliera attraverso la quale il presidente del Veneto presenta i dati regionali sulla pandemia e fornisce ulteriori informazioni e chiarimenti sull’emergenza.

Spesso i suoi interventi acquisiscono anche rilevanza nazionale, come in questo caso dal momento che l’ipotesi di mettere gli anziani in lockdown era emersa nei giorni scorsi come una misura da applicare a livello nazionale.

Restrizioni alle attività produttive

Zaia si dice contrario anche ad ulteriori restrizioni alle attività produttive, infatti afferma: “da parte nostra siamo pronti a dar corso a eventuali restrizioni, ma non sicuramente sul fronte delle attività produttive”.

Ed ancora Zaia ribadisce la linea delle Regioni, affermando che si aspetta misure nazionali sui trasporti e la scuola e non un demandare la responsabilità ai soli presidenti di regione.

Sulle cose minime si arrangeranno le Regioni

“Un provvedimento nazionale e poi per le cose di minima ognuno a casa sua si attiverà”, ribadisce Zaia nell’ottica di una responsabilità condivisa tra governo centrale e regioni sulla gestione della pandemia.

I presidenti di regione non vogliono che tutto il peso della decisione debba ricadere su di loro, proprio ora che da più parti il governo Conte viene attaccato per mancanza di organizzazione, confusione e sottovalutazione dell’emergenza.

Oggi Salvini ha parlato di interventi confusi da parte del governo.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала