Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Conte risponde a chi dice che Governo ha sottovalutato pandemia in estate: 'Fesserie'

© Foto : Filippo AttiliRoma, 06/10/2020 - Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, all’Assemblea nazionale di Confcooperative presso l'Auditorium del Massimo.
Roma, 06/10/2020 - Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, all’Assemblea nazionale di Confcooperative presso l'Auditorium del Massimo. - Sputnik Italia
Seguici su
Dire che il Governo non si sia occupato della pandemia durante l'estate è una 'fesseria' dice Conte, e 'non fa bene al Paese' aggiunge. Montano intanto da più parti le critiche al Dpcm.

Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte risponde indirettamente a chi gli rimprovera di aver spostato l’attenzione su altri argomenti durante l’estate, occupandosi meno della pandemia.

“Chi dice che in estate il governo ha minimizzato o sottovalutato la pandemia e la possibilità di una seconda ondata dice fesserie che non fanno bene al Paese”, sarebbero queste le parole pronunciate da Conte durante l’incontro con i rappresentanti delle categorie di commercianti e attività imprenditoriali colpite dal recente Dpcm. Lo riferisce l’Adnkronos.

Ai rappresentanti di categoria assicura che mentre lavoravano sul Dpcm, il ministro Gualtieri e Patuanelli lavoravano sulle misure di ristoro da inviare direttamente alle categorie colpite dal decreto.

“Oggi alle 15 abbiamo un Consiglio dei ministri in cui approviamo un decreto con immediate misure di ristoro e indennizzi”, ha rassicurato Conte che si dice pienamente consapevole delle difficoltà delle categorie colpite dalle chiusure.

Conte durante la conferenza stampa con cui domenica 25 ottobre presentava le nuove restrizioni del Dpcm, sottolineava che gli indennizzi alle categorie protette arriveranno presto attraverso bonifici bancari, perché questa si è rivelato il canale migliore e più efficace.

Le richieste di ammorbidire le misure

Il presidente della Regione Siciliana ha chiesto a Conte di ammorbidire le misure, consentendogli di estendere gli orari di apertura dei bar, pizzerie e gelaterie nella sua regione, e di riaprire cinema e teatri.

Renzi questa mattina è tornato a criticare le restrizioni, affermando che così non si contiene il contagio ma si aumenta la disoccupazione.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала