Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

A cosa servono i combattimenti nel Karabakh, secondo il primo ministro armeno Nikol Pashinyan

© Sputnik . Viktor Tolochko / Vai alla galleria fotograficaArmenian Prime Minister Nikol Pashinyan (File)
Armenian Prime Minister Nikol Pashinyan (File) - Sputnik Italia
Seguici su
Il primo ministro dell'Armenia Nikol Pashinyan in un suo post pubblicato su Facebook ha spiegato a cosa servono i combattimenti nel Karabakh e in che modo si potrà uscire dalla situazione attuale.

Il primo ministro dell’Armenia Nikol Pashinyan crede che la battaglia lungo la linea di contatto nel Karabakh abbia mantenuto il suo status.

Il capo del governo ha aggiunto, che l'Armenia potrebbe evitare il conflitto, "cedendo il territorio e accettando lo status indefinito di Karabakh a tempo indeterminato a condizione dell’assenza di un meccanismo di ulteriore adeguamento dello status".

Secondo lui non si è riusciti a raggiungere uno status accettabile o una qualsiasi forma di autonomia per il Karabakh. L'ultima possibilità per questo, secondo Pashinyan, è stata esaurita nel 2011 a Kazan, dove si è tenuto il vertice con la Russia, l’Azerbaigian e l’Armenia. Trattative che si sono concluse senza raggiungere gli accordi sui punti fondamentali degli interessi di ambo le parti nella regione.

"Può la guerra risolvere la questione dello status di Karabakh? Sì, se vinceremo la guerra. Possiamo avere successo in guerra? Sì, se ci concentriamo su questo potenziale obiettivo nazionale e tutti lo affrontiamo sinceramente e disinteressatamente", ha aggiunto il primo ministro armeno.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала