Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Militari del Nagorno-Karabakh distruggono carro armato azero di fabbricazione israeliana

© Sputnik . Asatur Yesayants / Vai alla galleria fotograficaLe distruzioni dopo i bombardamenti nella zona di conflitto di Nagorno-Karabakh
Le distruzioni dopo i bombardamenti nella zona di conflitto di Nagorno-Karabakh   - Sputnik Italia
Seguici su
Un carro armato Sandcat di fabbricazione israeliana utilizzato dall'esercito azero è stato distrutto nel Nagorno Karabakh, ha detto il portavoce dell'esercito armeno Shushan Stepanyan.
"Gli esperti militari armeni hanno rilevato in un video la distruzione di un blindato Sandcat di fabbricazione israeliana. Confermiamo questi dati", ha scritto Stepanyan sul suo canale Telegram.

Inoltre, secondo l'entità militare armena, questa domenica nove droni azeri sono stati abbattuti nel Nagorno-Karabakh.

Dalla mezzanotte locale di questa domenica è entrata in vigore una nuova tregua umanitaria nel Nagorno-Karabakh, la seconda fino ad ora. Come dopo la prima, in vigore dal 10 ottobre, le parti in conflitto si sono accusate a vicenda di violare l'armistizio.

Yerevan sostiene che il nemico ha lanciato questa domenica un'offensiva nel settore meridionale, vicino al confine con l'Iran; da parte sua Baku ha denunciato gli attacchi armeni nelle aree di Agdara, Fuzuli, Hadrut e Jabrail.

Inoltre durante la giornata sono state udite diverse esplosioni nell'area di Stepanakert, capitale dell'autoproclamata repubblica del Nagorno-Karabakh, i cui soldati affermano di aver abbattuto diversi droni azeri.

Il 27 settembre sono nuovamente scoppiati scontri armati nel Nagorno-Karabakh, al centro del conflitto tra Yerevan e Baku da quando quel territorio, con una popolazione prevalentemente armena, decise di separarsi nel 1988 dall'allora Repubblica Socialista Sovietica dell'Azerbaigian.

Le ostilità, in cui le parti in guerra hanno utilizzato carri armati, artiglieria, aviazione e sistemi missilistici per la prima volta dalla guerra del 1992-1994, hanno causato centinaia di vittime militari e dozzine di vittime civili.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала