Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Russia: cinologi addestrano i cani dell'unità cinofila dell'Aeroflot a rivelare il Coronavirus

Seguici su
I cinologi hanno iniziato ad addestrare i cani della razza shalaika dell'unità cinofila del dipartimento per la gestione della sicurezza aerea di Aeroflot a rilevare l'infezione di coronavirus negli esseri umani.

La Shalaika è una razza ibrida originata da un incrocio iniziale tra pastore lappone e sciacallo dorato. La razza ha ereditato le migliori caratteristiche dei suoi progenitori. Gli Shalaika fanno parte dell'unità cinofila del dipartimento per la gestione della sicurezza aerea di Aeroflot. Il compito principale dei cani di razza Shalaika consiste nel trovare gli esplosivi. 

I cinologi hanno iniziato ad addestrare i cani a rilevare l'infezione di coronavirus negli esseri umani. Gli scienziati hanno elaborato i parametri per l'inattivazione del coronavirus in campioni di pazienti con il metodo radiologico con lo scopo di conservare il più possibile l'odore dei campioni biologici, nello stesso tempo rendendo il materiale sicuro. Ora su questi campioni si addestrano i cani.

© Sputnik . Kirill Kallinikov / Vai alla galleria fotograficaCinologo con uno dei cani della razza shalaika dell'unità cinofila del dipartimento per la gestione della sicurezza aerea di Aeroflot all'aeroporto Sheremetyevo. La Shalaika è una razza ibrida originata da un incrocio iniziale tra pastore lappone e sciacallo dorato. La razza ha ereditato le migliori caratteristiche dei suoi progenitori. I cinologi hanno iniziato ad addestrare i cani a rilevare l'infezione di coronavirus negli esseri umani. Gli scienziati hanno elaborato i parametri per l'inattivazione del coronavirus in campioni di pazienti con il metodo radiologico con lo scopo di conservare il più possibile l'odore dei campioni biologici, nello stesso tempo rendendo il materiale sicuro. Ora su questi campioni si addestrano i cani.
Cinologo con uno dei cani della razza shalaika dell'unità cinofila del dipartimento per la gestione della sicurezza aerea di Aeroflot all'aeroporto Sheremetyevo. La Shalaika è una razza ibrida originata da un incrocio iniziale tra pastore lappone e sciacallo dorato.  - Sputnik Italia
1/12
Cinologo con uno dei cani della razza shalaika dell'unità cinofila del dipartimento per la gestione della sicurezza aerea di Aeroflot all'aeroporto Sheremetyevo. La Shalaika è una razza ibrida originata da un incrocio iniziale tra pastore lappone e sciacallo dorato. La razza ha ereditato le migliori caratteristiche dei suoi progenitori. I cinologi hanno iniziato ad addestrare i cani a rilevare l'infezione di coronavirus negli esseri umani. Gli scienziati hanno elaborato i parametri per l'inattivazione del coronavirus in campioni di pazienti con il metodo radiologico con lo scopo di conservare il più possibile l'odore dei campioni biologici, nello stesso tempo rendendo il materiale sicuro. Ora su questi campioni si addestrano i cani.
© Sputnik . Kirill Kallinikov / Vai alla galleria fotograficaUna dipendente dell'Aeroflot vicino alla voliera con cani della razza shalaika dell'unità cinofila del dipartimento per la gestione della sicurezza aerea di Aeroflot all'aeroporto Sheremetyevo. La Shalaika è una razza ibrida originata da un incrocio iniziale tra pastore lappone e sciacallo dorato. La razza ha ereditato le migliori caratteristiche dei suoi progenitori. I cinologi hanno iniziato ad addestrare i cani a rilevare l'infezione di coronavirus negli esseri umani. Gli scienziati hanno elaborato i parametri per l'inattivazione del coronavirus in campioni di pazienti con il metodo radiologico con lo scopo di conservare il più possibile l'odore dei campioni biologici, nello stesso tempo rendendo il materiale sicuro. Ora su questi campioni si addestrano i cani.
Una dipendente dell'Aeroflot vicino alla voliera con cani della razza shalaika dell'unità cinofila del dipartimento per la gestione della sicurezza aerea di Aeroflot all'aeroporto Sheremetyevo. - Sputnik Italia
2/12
Una dipendente dell'Aeroflot vicino alla voliera con cani della razza shalaika dell'unità cinofila del dipartimento per la gestione della sicurezza aerea di Aeroflot all'aeroporto Sheremetyevo. La Shalaika è una razza ibrida originata da un incrocio iniziale tra pastore lappone e sciacallo dorato. La razza ha ereditato le migliori caratteristiche dei suoi progenitori. I cinologi hanno iniziato ad addestrare i cani a rilevare l'infezione di coronavirus negli esseri umani. Gli scienziati hanno elaborato i parametri per l'inattivazione del coronavirus in campioni di pazienti con il metodo radiologico con lo scopo di conservare il più possibile l'odore dei campioni biologici, nello stesso tempo rendendo il materiale sicuro. Ora su questi campioni si addestrano i cani.
© Sputnik . Kirill Kallinikov / Vai alla galleria fotograficaCinologo durante l'addestramento dei cani della razza shalaika dell'unità cinofila del dipartimento per la gestione della sicurezza aerea di Aeroflot all'aeroporto Sheremetyevo. La Shalaika è una razza ibrida originata da un incrocio iniziale tra pastore lappone e sciacallo dorato. La razza ha ereditato le migliori caratteristiche dei suoi progenitori. I cinologi hanno iniziato ad addestrare i cani a rilevare l'infezione di coronavirus negli esseri umani.
Cinologo durante l'addestramento dei cani della razza shalaika dell'unità cinofila del dipartimento per la gestione della sicurezza aerea di Aeroflot all'aeroporto Sheremetyevo. - Sputnik Italia
3/12
Cinologo durante l'addestramento dei cani della razza shalaika dell'unità cinofila del dipartimento per la gestione della sicurezza aerea di Aeroflot all'aeroporto Sheremetyevo. La Shalaika è una razza ibrida originata da un incrocio iniziale tra pastore lappone e sciacallo dorato. La razza ha ereditato le migliori caratteristiche dei suoi progenitori. I cinologi hanno iniziato ad addestrare i cani a rilevare l'infezione di coronavirus negli esseri umani.
© Sputnik . Kirill Kallinikov / Vai alla galleria fotograficaCinologo con uno dei cani della razza shalaika dell'unità cinofila del dipartimento per la gestione della sicurezza aerea di Aeroflot all'aeroporto Sheremetyevo. La Shalaika è una razza ibrida originata da un incrocio iniziale tra pastore lappone e sciacallo dorato. La razza ha ereditato le migliori caratteristiche dei suoi progenitori.I cinologi hanno iniziato ad addestrare i cani a rilevare l'infezione di coronavirus negli esseri umani.
Cinologo con uno dei cani della razza shalaika dell'unità cinofila del dipartimento per la gestione della sicurezza aerea di Aeroflot all'aeroporto Sheremetyevo. La Shalaika è una razza ibrida originata da un incrocio iniziale tra pastore lappone e sciacallo dorato.  - Sputnik Italia
4/12
Cinologo con uno dei cani della razza shalaika dell'unità cinofila del dipartimento per la gestione della sicurezza aerea di Aeroflot all'aeroporto Sheremetyevo. La Shalaika è una razza ibrida originata da un incrocio iniziale tra pastore lappone e sciacallo dorato. La razza ha ereditato le migliori caratteristiche dei suoi progenitori.I cinologi hanno iniziato ad addestrare i cani a rilevare l'infezione di coronavirus negli esseri umani.
© Sputnik . Kirill Kallinikov / Vai alla galleria fotograficaUno dei cani della razza shalaika dell'unità cinofila del dipartimento per la gestione della sicurezza aerea di Aeroflot durante l'addestramento. La Shalaika è una razza ibrida originata da un incrocio iniziale tra pastore lappone e sciacallo dorato. La razza ha ereditato le migliori caratteristiche dei suoi progenitori. I cinologi hanno iniziato ad addestrare i cani a rilevare l'infezione di coronavirus negli esseri umani.
Uno dei cani della razza shalaika dell'unità cinofila del dipartimento per la gestione della sicurezza aerea di Aeroflot  durante l'addestramento  - Sputnik Italia
5/12
Uno dei cani della razza shalaika dell'unità cinofila del dipartimento per la gestione della sicurezza aerea di Aeroflot durante l'addestramento. La Shalaika è una razza ibrida originata da un incrocio iniziale tra pastore lappone e sciacallo dorato. La razza ha ereditato le migliori caratteristiche dei suoi progenitori. I cinologi hanno iniziato ad addestrare i cani a rilevare l'infezione di coronavirus negli esseri umani.
© Sputnik . Kirill Kallinikov / Vai alla galleria fotograficaLe dipendenti dell'Aeroflot vicino alla voliera con cani della razza shalaika dell'unità cinofila del dipartimento per la gestione della sicurezza aerea di Aeroflot all'aeroporto Sheremetyevo. La Shalaika è una razza ibrida originata da un incrocio iniziale tra pastore lappone e sciacallo dorato. La razza ha ereditato le migliori caratteristiche dei suoi progenitori. I cinologi hanno iniziato ad addestrare i cani a rilevare l'infezione di coronavirus negli esseri umani. Gli scienziati hanno elaborato i parametri per l'inattivazione del coronavirus in campioni di pazienti con il metodo radiologico con lo scopo di conservare il più possibile l'odore dei campioni biologici, nello stesso tempo rendendo il materiale sicuro. Ora su questi campioni si addestrano i cani.
Le dipendenti dell'Aeroflot vicino alla voliera con cani della razza shalaika dell'unità cinofila del dipartimento per la gestione della sicurezza aerea di Aeroflot all'aeroporto Sheremetyevo. - Sputnik Italia
6/12
Le dipendenti dell'Aeroflot vicino alla voliera con cani della razza shalaika dell'unità cinofila del dipartimento per la gestione della sicurezza aerea di Aeroflot all'aeroporto Sheremetyevo. La Shalaika è una razza ibrida originata da un incrocio iniziale tra pastore lappone e sciacallo dorato. La razza ha ereditato le migliori caratteristiche dei suoi progenitori. I cinologi hanno iniziato ad addestrare i cani a rilevare l'infezione di coronavirus negli esseri umani. Gli scienziati hanno elaborato i parametri per l'inattivazione del coronavirus in campioni di pazienti con il metodo radiologico con lo scopo di conservare il più possibile l'odore dei campioni biologici, nello stesso tempo rendendo il materiale sicuro. Ora su questi campioni si addestrano i cani.
© Sputnik . Kirill Kallinikov / Vai alla galleria fotograficaCinologi con uno dei cani della razza shalaika dell'unità cinofila del dipartimento per la gestione della sicurezza aerea di Aeroflot all'aeroporto Sheremetyevo. La Shalaika è una razza ibrida originata da un incrocio iniziale tra pastore lappone e sciacallo dorato. La razza ha ereditato le migliori caratteristiche dei suoi progenitori. I cinologi hanno iniziato ad addestrare i cani a rilevare l'infezione di coronavirus negli esseri umani.
Cinologi durante l'addestramento dei cani della razza shalaika dell'unità cinofila del dipartimento per la gestione della sicurezza aerea di Aeroflot all'aeroporto Sheremetyevo. - Sputnik Italia
7/12
Cinologi con uno dei cani della razza shalaika dell'unità cinofila del dipartimento per la gestione della sicurezza aerea di Aeroflot all'aeroporto Sheremetyevo. La Shalaika è una razza ibrida originata da un incrocio iniziale tra pastore lappone e sciacallo dorato. La razza ha ereditato le migliori caratteristiche dei suoi progenitori. I cinologi hanno iniziato ad addestrare i cani a rilevare l'infezione di coronavirus negli esseri umani.
© Sputnik . Kirill Kallinikov / Vai alla galleria fotograficaCinologi addestrano i cani dell'unità cinofila dell'Aeroflot a rivelare il Coronavirus. I cinologi hanno iniziato ad addestrare i cani a rilevare l'infezione di coronavirus negli esseri umani. Gli scienziati hanno elaborato i parametri per l'inattivazione del coronavirus in campioni di pazienti con il metodo radiologico con lo scopo di conservare il più possibile l'odore dei campioni biologici, nello stesso tempo rendendo il materiale sicuro. Ora su questi campioni si addestrano i cani.
Cinologi addestrano i cani dell'unità cinofila dell'Aeroflot a rivelare il Coronavirus - Sputnik Italia
8/12
Cinologi addestrano i cani dell'unità cinofila dell'Aeroflot a rivelare il Coronavirus. I cinologi hanno iniziato ad addestrare i cani a rilevare l'infezione di coronavirus negli esseri umani. Gli scienziati hanno elaborato i parametri per l'inattivazione del coronavirus in campioni di pazienti con il metodo radiologico con lo scopo di conservare il più possibile l'odore dei campioni biologici, nello stesso tempo rendendo il materiale sicuro. Ora su questi campioni si addestrano i cani.
© Sputnik . Kirill Kallinikov / Vai alla galleria fotograficaCinologo addestra un cane dell'unità cinofila dell'Aeroflot a rivelare il Coronavirus. I cinologi hanno iniziato ad addestrare i cani a rilevare l'infezione di coronavirus negli esseri umani. Gli scienziati hanno elaborato i parametri per l'inattivazione del coronavirus in campioni di pazienti con il metodo radiologico con lo scopo di conservare il più possibile l'odore dei campioni biologici, nello stesso tempo rendendo il materiale sicuro. Ora su questi campioni si addestrano i cani.
Cinologo addestra un cane dell'unità cinofila dell'Aeroflot a rivelare il Coronavirus - Sputnik Italia
9/12
Cinologo addestra un cane dell'unità cinofila dell'Aeroflot a rivelare il Coronavirus. I cinologi hanno iniziato ad addestrare i cani a rilevare l'infezione di coronavirus negli esseri umani. Gli scienziati hanno elaborato i parametri per l'inattivazione del coronavirus in campioni di pazienti con il metodo radiologico con lo scopo di conservare il più possibile l'odore dei campioni biologici, nello stesso tempo rendendo il materiale sicuro. Ora su questi campioni si addestrano i cani.
© Sputnik . Kirill Kallinikov / Vai alla galleria fotograficaCinologo addestra un cane dell'unità cinofila dell'Aeroflot a rivelare il Coronavirus. I cinologi hanno iniziato ad addestrare i cani a rilevare l'infezione di coronavirus negli esseri umani. Gli scienziati hanno elaborato i parametri per l'inattivazione del coronavirus in campioni di pazienti con il metodo radiologico con lo scopo di conservare il più possibile l'odore dei campioni biologici, nello stesso tempo rendendo il materiale sicuro. Ora su questi campioni si addestrano i cani.
Cinologo addestra un cane dell'unità cinofila dell'Aeroflot a rivelare il Coronavirus - Sputnik Italia
10/12
Cinologo addestra un cane dell'unità cinofila dell'Aeroflot a rivelare il Coronavirus. I cinologi hanno iniziato ad addestrare i cani a rilevare l'infezione di coronavirus negli esseri umani. Gli scienziati hanno elaborato i parametri per l'inattivazione del coronavirus in campioni di pazienti con il metodo radiologico con lo scopo di conservare il più possibile l'odore dei campioni biologici, nello stesso tempo rendendo il materiale sicuro. Ora su questi campioni si addestrano i cani.
© Sputnik . Kirill Kallinikov / Vai alla galleria fotograficaCinologo con uno dei cani della razza shalaika dell'unità cinofila del dipartimento per la gestione della sicurezza aerea di Aeroflot all'aeroporto Sheremetyevo. La Shalaika è una razza ibrida originata da un incrocio iniziale tra pastore lappone e sciacallo dorato. La razza ha ereditato le migliori caratteristiche dei suoi progenitori. I cinologi hanno iniziato ad addestrare i cani a rilevare l'infezione di coronavirus negli esseri umani.
Cinologo durante l'addestramento dei cani della razza shalaika dell'unità cinofila del dipartimento per la gestione della sicurezza aerea di Aeroflot all'aeroporto Sheremetyevo. - Sputnik Italia
11/12
Cinologo con uno dei cani della razza shalaika dell'unità cinofila del dipartimento per la gestione della sicurezza aerea di Aeroflot all'aeroporto Sheremetyevo. La Shalaika è una razza ibrida originata da un incrocio iniziale tra pastore lappone e sciacallo dorato. La razza ha ereditato le migliori caratteristiche dei suoi progenitori. I cinologi hanno iniziato ad addestrare i cani a rilevare l'infezione di coronavirus negli esseri umani.
© Sputnik . Kirill Kallinikov / Vai alla galleria fotograficaCinologo con uno dei cani della razza shalaika dell'unità cinofila del dipartimento per la gestione della sicurezza aerea di Aeroflot all'aeroporto Sheremetyevo. La Shalaika è una razza ibrida originata da un incrocio iniziale tra pastore lappone e sciacallo dorato. La razza ha ereditato le migliori caratteristiche dei suoi progenitori. I cinologi hanno iniziato ad addestrare i cani a rilevare l'infezione di coronavirus negli esseri umani.
Cinologo durante l'addestramento dei cani della razza shalaika dell'unità cinofila del dipartimento per la gestione della sicurezza aerea di Aeroflot all'aeroporto Sheremetyevo. - Sputnik Italia
12/12
Cinologo con uno dei cani della razza shalaika dell'unità cinofila del dipartimento per la gestione della sicurezza aerea di Aeroflot all'aeroporto Sheremetyevo. La Shalaika è una razza ibrida originata da un incrocio iniziale tra pastore lappone e sciacallo dorato. La razza ha ereditato le migliori caratteristiche dei suoi progenitori. I cinologi hanno iniziato ad addestrare i cani a rilevare l'infezione di coronavirus negli esseri umani.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала