Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

‘No Time To Die’ (Bond n. 25), non esce più rimandato ad aprile, sicuri?

© AP Photo / Daniel SohnDaniel Craig
Daniel Craig - Sputnik Italia
Seguici su
James Bond aspetta aprile 2021 per incontrare i suoi fan al cinema. Rinviata l'uscita di ‘No Time To Die’, il numero 25 della storica saga dedicata all'agente 007 più famoso di sua maestà la Regina.

Non c’è tempo per morire per il Bond numero 25 e pare che non ci sia nemmeno tempo per entrare nelle sale cinematografiche, ‘No Time To Die’ viene rimandato ancora una volta. Avrebbe dovuto entrare nelle sale cinematografiche del Regno Unito e del Nord America il prossimo giovedì 12 novembre, ma la distribuzione ha deciso diversamente.

Tutto rimandato al 2 aprile 2021, ma non metteteci la mano sul fuoco a questo punto. Il film doveva approdare nelle sale cinematografiche lo scorso mese di marzo, ma in gran parte del mondo le sale cinematografiche erano tutte sprangate e le persone chiuse in casa come arma di difesa contro Sars-CoV-2, il nome del virus che è degno di dare il titolo ad un film dell’orrore.

Milioni di dollari gettati

La produzione ha speso 200 milioni per produrre ‘No Time To Die’ e molti milioni per preparare la campagna promozionale in vista dell’uscita di marzo.

Quattrini gettati e ora la speranza è di recuperarli la prossima primavera. Già, ma che primavera sarà? Faremo a tempo con il vaccino? Che appare ormai l’unico in grado di sconfiggere la paura di mettere piede al cinema?

Come raccontano i dati al botteghino, basterà controllare siti come Mymovies e ComingSoon, gli spettatori sono pochi e così, con l’avanzare della paura e i film di maggiore attrazione ancora una volta rimandati, le sale cinematografiche italiane rischiano di chiudere ancora dopo la riapertura tardiva da molte posticipata a partire dalla seconda metà di agosto e oltre.

'No Time To Die' cantata da Billie Ellish

Consoliamoci con la colonna sonora del film 'No Time To Die' interpretata dalla voce di Billie Ellish.

Le altre pellicole a rischio

Anche ‘Wonder Woman 1984’ e ‘Dune’ sono a rischio uscita: sono previsti per dicembre. Senza contare che Disney potrebbe decidere di pubblicare i suoi film direttamente su Disney Plus.

Chi salverà le sale cinematografiche?

Bond, James Bond.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала