Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Sale l'indice di trasmissione nel Lazio, mascherine obbligatorie anche all'aperto

© Sputnik . Danilo Garcia Di Meo / Vai alla galleria fotograficaCittadini in strada con le mascherine
Cittadini in strada con le mascherine - Sputnik Italia
Seguici su
La Regione Lazio ha varato l'ordinanza che prevede l'obbligo di indossare le mascherine anche all'aperto. Cresce l'indice RT nella regione, mai così alto dallo scorso luglio. Ed è record di ricoveri in ospedale.

Nel Lazio bisognerà indossare le mascherine anche all’aperto. La regione ha promulgato un’ordinanza che impone l’utilizzo dei dispositivi di protezione anche all'esterno, laddove non sia possibile rispettare il distanziamento sociale. La misura, come riferisce Repubblica, entrerà in vigore a partire da domani. Saranno esclusi i bambini sotto i sei anni, chi ha problemi di salute e chi pratica attività sportiva.

Controllo della temperatura dopo riapertura delle scuole a Roma, Italia, il 14 settembre 2020 - Sputnik Italia
Nuova ordinanza a Forlì, mascherina obbligatoria a scuola ed anche fuori

Ieri a lanciare l’allarme era stato l’assessore alla Sanità del Lazio, Alessio D’Amato: “Su oltre 11 mila tamponi oggi nel Lazio si registrano 265 casi e di questi 151 a Roma, cinque i decessi e 65 i guariti, bisogna mantenere alta l’attenzione soprattutto nel rispetto del distanziamento sociale”. “La gran parte dei casi sono legati al mancato rispetto dell’uso della mascherina e del distanziamento”, ha reso noto l’assessore via Facebook, invitando a “fare attenzione soprattutto alle cerimonie, feste e a tutto ciò che porta ad una abbassamento dei livelli di guardia”.

I contagi sono legati perlopiù ai contatti in ambito familiare e ai viaggi di ritorno da Trentino, Sardegna, Lombardia, Croazia, Spagna, Albania, Austria, Etiopia e Tunisia. Casi che nell’ultima settimana hanno fatto salire l’indice RT, il valore che indica la trasmissibilità del virus, all’1.09. Un valore superiore all’1 non si registrava dalla metà di luglio.

La nuova misura, come riferisce il Corriere della Sera, dovrebbe contribuire a far scendere questo valore, limitando le interazioni sociali in occasione di feste, raduni familiari, matrimoni, battesimi e anche nelle zone della movida, dove spesso si formano assembramenti all’aperto, all’esterno dei locali.

Visitatrice con la mascherina in un negozio - Sputnik Italia
Non volevano indossare la mascherina, mega rissa in un centro commerciale - Video
Il governatore del Lazio, Nicola Zingaretti, ha invitato i cittadini alla “responsabilità”, specificando che le misure di prevenzione sono finalizzate a non compromettere le attività essenziali come “scuola, università e lavoro”.

Ma c'è anche chi critica la decisione. "Su quale studio scientifico si basa questo provvedimento?", attacca la consigliera regionale di Fratelli d'Italia, Chiara Colosimo.  "Se i numeri sono preoccupanti, siamo sempre d'accordo con misure di buon senso - ha detto in un'intervista all'Adnkronos - fermo restando questo, è evidente che la mascherina abbia soltanto potere psicologico, non si prende di certo il viurs a passeggio da solo con il cane". 

Secondo i dati del ministero della Salute, sviluppati da Repubblica, nell’ultima settimana nel Lazio i casi sono aumentati del 10,1%. La regione governata dal leader del Pd, Nicola Zingaretti, guida la classifica nazionale del numero di pazienti Covid ricoverati in terapia intensiva, che ieri, primo ottobre erano 49. Il totale dei pazienti ospedalizzati, comunica il bollettino quotidiano dell’assessorato alla Sanità del Lazio, è invece di 666 persone.

 

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала