Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Parigi: attacco vicino all'ex sede di Charlie Hebdo, quattro feriti, aggressore arrestato

© REUTERS / GONZALO FUENTESParigi: attacco all'arma bianca vicino all'ex sede di Charlie Hebdo
Parigi: attacco all'arma bianca vicino all'ex sede di Charlie Hebdo - Sputnik Italia
Seguici su
Un attacco all'arma bianca si è verificato nei pressi dell'ex sede di Charlie Hebdo a Parigi. Secondo gli ultimi aggiornamenti, l'aggressore è stato arrestato. Arrestato anche un secondo sospetto.

A Parigi, vicino all'ex sede di Charlie Hebdo, settimanale satirico francese il quale nel 2015 ha subito un attentato alla sua sede che ha provocato 12 morti, si è verificato un attacco all'arma bianca. Quattro persone sono rimaste ferite. Secondo la polizia parigina due dei quattro feriti sono in condizioni gravi. 

Parigi: attacco vicino all'ex sede di Charlie Hebdo - Sputnik Italia
Parigi, Charlie Hebdo: il primo video dell'attacco
Secondo Le Parisien l'uomo era armato di un machete ed è stato arrestato dalle forze dell'ordine. Poi è stato rivelato che un secondo sospetto è stato arrestato dalla polizia. 

Secondo quanto riportato dai media, l'aggressore è stato arrestato sui gradini dell'Opera della Bastiglia. In precedenza i media avevano riferito che due erano i sospetti dell'attacco.

La polizia di Parigi aveva precedentemente affermato con un tweet lo svolgimento di un'operazione nella zona, invitando allo stesso tempo i cittadini ad evitare di recarsi nella zona. Tuttavia, il tweet non ha fornito alcuna informazione sull'operazione.

​Il primo vicesindaco di Parigi, Emmanuel Gregoire, a sua volta aveva scritto sui social che "un individuo potenzialmente pericoloso" era ricercato dalla polizia della zona.

I fatti sono avvenuti vicino all'edificio che ospitava la redazione della rivista satirica Charlie Hebdo, teatro di un attentato terroristico nel 2015 in cui sono morti 12 persone. I terroristi, irritati dalle vignette satiriche del profeta Maometto, il giorno successivo hanno anche ucciso un agente di polizia e altre quattro persone nel negozio Hypercacher il 9 gennaio.

L'editore ha recentemente ristampato le vignette alla vigilia del processo a 14 sospetti accusati di aver contribuito a perpetrare l'attacco.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала