Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Covid-19, la previsione dell'OMS: "In Europa aumento di decessi a novembre e dicembre"

© Sputnik . Aleksey Vitvitsky / Vai alla galleria fotograficaL'edificio OMS a Ginevra
L'edificio OMS a Ginevra - Sputnik Italia
Seguici su
Nella giornata di oggi è stato fatto segnare il record, in negativo, per il più alto numero di contagi giornalieri a livello mondiale dall'inizio della pandemia.

Il numero di decessi per causa o concausa del nuovo coronavirus SARS-CoV2 è destinato ad aumentare con l'approssimarsi della stagione autunnale.

A riferirlo quest'oggi è il direttore europeo dell'Organizzazione Mondiale della Sanità, Hans Kluge, che ha fatto il punto sull'emergenza Covid-19:

"L'Europa vedrà un aumento dei decessi nei mesi di ottobre e novembre", ha spiegato il funzionario nel corso del suo intervento

Secondo Kluge, i mesi di ottobre e novembre saranno quelli più duri da superare, in ragione del netto incremento del numero dei contagi:

"La situazione diventerà più difficile. In ottobre e novembre vedremo una maggiore mortalità", ha concluso.

Il Covid-19 nel mondo

Nella giornata di oggi l'OMS ha confermato la cifra record di 307.930 nuovi casi di persone risultate positive al nuovo coronavirus in tutto il mondo nelle ultime 24 ore.

Si tratta del più elevato numero di contagi accertati in un solo giorno dall'inizio della pandemia. Fino ad oggi il record era stato quello di 306.857 casi, lo scorso 6 settembre.

Sale così a 28.637.952 il numero complessivo di casi di positività e a 917.417 il totale dei decessi dopo i 5.537 registrati nelle ultime 24 ore.

 

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала