Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Beirut: scoppia incendio nel porto un mese dopo devastante esplosione - Video

© REUTERS / Mohamed AzakirIncendio a Beirut, il 10 settembre 2020
Incendio a Beirut, il 10 settembre 2020 - Sputnik Italia
Seguici su
Il porto di Beirut è stato devastato da un'esplosione il 4 agosto, causando ingenti danni alle zone residenziali vicine e uccidendo almeno 190 persone. Altri 5.000 sono rimasti feriti, mentre più di 300.000 sono rimasti senza casa.

Nel porto di Beirut è scoppiato un incendio in un magazzino di pneumatici e petrolio, ha detto una fonte militare libanese, come riportato da Reuters.

E' stato confermato che non ci sono feriti. 

Sono emersi diversi video online che mostrano l'area portuale avvolta dalle fiamme.

Il magazzino si trova nella zona franca del porto, ha aggiunto l'agenzia.

​La causa dell'incendio è ancora sconosciuta, ha detto anche una fonte militare.

​Secondo un corrispondente di Sputnik, si può vedere del fumo nero salire nell'area del porto

I residenti locali stanno scrivendo su Twitter per dire quanto sono spaventati di vedere l'incendio, ricordando la tragedia accaduta il mese scorso.

Segui la diretta di Sputnik per saperne di più:

L'esplosione nel porto di Beirut

Il 4 agosto, il porto di Beirut è stato devastato da un'enorme esplosione, che le autorità hanno attribuito allo stoccaggio improprio di 2.750 tonnellate di nitrato di ammonio. L'esplosione ha causato danni stimati per 15 miliardi di dollari e ha spinto il governo del paese a dimettersi.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала