Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

OMS su interruzione dei test clinici di AstraZeneca: "priorità è la sicurezza dei vaccini"

© Sputnik . Aleksey Vitvitsky / Vai alla galleria fotograficaL'edificio OMS a Ginevra
L'edificio OMS a Ginevra - Sputnik Italia
Seguici su
In precedenza il colosso farmaceutico AstraZeneca ha fermato i test clinici del suo vaccino anti-Covid dopo che un volontario ha avuto una reazione avversa.

La sicurezza dei potenziali vaccini per il COVID-19 viene "prima di tutto", ha dichiarato mercoledì il capo ricercatore dell'Organizzazione mondiale della sanità, Soumya Swaminathan.

"Solo perché stiamo parlando di velocità... ciò non significa che stiamo iniziando a scendere a compromessi o a cercare scorciatoie su ciò che viene comunemente valutato", ha detto la dottoressa Soumya Swaminathan a un evento sui social media.

"Il processo deve comunque rispettare le regole del gioco. Per quanto riguarda i farmaci e i vaccini che vengono dati alle persone, bisogna prima di pensare alla loro sicurezza", ha detto.

L'interruzione dei test del vaccino di AstraZeneca

Il terzo ciclo di test per il vaccino anti-coronavirus AstraZeneca è stato interrotto dopo che in uno dei volontari nel Regno Unito è apparso una reazione avversa.

Secondo un portavoce di AstraZeneca, il "processo di revisione standard ha portato a una pausa per la vaccinazione per consentire la revisione dei dati sulla sicurezza". La natura del possibile effetto collaterale non è stata immediatamente stabilita, con rapporti che lo descrivono solo come un "effetto potenzialmente inspiegabile".

La corsa al vaccino del COVID-19

Le aziende che sviluppano anche vaccini COVID-19 includono Pfizer Inc, Johnson & Johnson, Moderna Inc, Novavax Inc, Sanofi e molte altre. AstraZeneca ha lanciato un terzo ciclo di test negli Stati Uniti ad agosto, iniziando prima i test in altri paesi.

La Russia ha registrato il primo vaccino al mondo contro COVID-19, soprannominato "Sputnik V", l'11 agosto, annunciando in seguito l'inizio dei test volontari nelle prossime settimane.

Il primo lotto del vaccino russo, sviluppato dal Centro nazionale di ricerca di epidemiologia e microbiologia di Gamaleya e dal Fondo russo per gli investimenti diretti (RDIF), è stato immesso in circolo per la distribuzione civile lunedì.

Almeno 20 paesi hanno espresso interesse all'acquisto o alla distribuzione del vaccino, inclusi Emirati Arabi Uniti, Arabia Saudita, Indonesia, Filippine, Messico, Brasile e India.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала