Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Ricercatori definiscono fattore responsabile della morte prematura degli uomini

© Fotolia / KurhanAnalisi di laboratorio
Analisi di laboratorio - Sputnik Italia
Seguici su
Bassi livelli nel sangue di vitamina D sono un possibile fattore di rischio per varie patologie e la morte prematura negli uomini, segnala il portale EurekAlert.

Gli scienziati dell'Università Cattolica di Lovanio hanno condotto studi su 1.970 uomini di età compresa tra 40 e 79 anni e poi hanno confrontato i livelli ematici di vitamina D dei pazienti con i loro attuali indicatori di salute, tenendo conto di età, indice di massa corporea, fumo e valutazione del benessere.

È emerso che il livello dei metaboliti è legato a un aumento del rischio di malattie cardiovascolari, cancro e osteoporosi, nonché morte prematura. Allo stesso tempo gli esperti sottolineano che la più probabile previsione di futuri problemi di salute non si basa sulla 1,25-diidrossivitamina D, che è considerata la forma attiva della vitamina D, ma su un altro metabolita la  25-idrossivitamina D.

In precedenza era stato definito da un medico il metodo più efficace per prolungare la vita.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала