Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Per Cremlino una "bufala" le dichiarazioni di Cohen sulla visione di Trump su Putin

© AP Photo / Richard DrewMichael Cohen, formerly a lawyer for President Trump, leaves his hotel Monday, July 30, 2018, in New York.
Michael Cohen, formerly a lawyer for President Trump, leaves his hotel Monday, July 30, 2018, in New York. - Sputnik Italia
Seguici su
Il Cremlino ha definito come una "bufala" le dichiarazioni di Michael Cohen, l'ex avvocato del presidente degli Stati Uniti Donald Trump, contenute nel libro uscito oggi "Disloyal, A Memoir", sulla presunta visione del tycoon sul presidente russo Vladimir Putin.

Nel suo libro appena pubblicato "Disloyal, A Memoir", Cohen afferma che Trump avrebbe definito il capo di Stato russo come "dittatore", "zar" e "l'uomo più ricco del mondo".

"Un'altra bufala, con cui l'autore vuole aggiungere popolarità al suo libro", ha detto a Sputnik il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov, rispondendo se credeva che Trump avesse potuto parlare di Putin in questo modo e come il Cremlino avrebbe potuto commentare le parole sulla presunta ricchezza di trilioni di dollari del presidente russo.

Il libro "Disloyal, A Memoir" (Il traditore: la vera storia di Michael Cohen, l'ex avvocato personale del presidente Donald Trump) è uscito oggi. Cohen era stato precedentemente condannato a tre anni di carcere per violazioni finanziarie e di altro tipo. A maggio è uscito dal carcere per finire agli arresti domiciliari a seguito dell'epidemia di coronavirus. Tuttavia, in seguito, l'ex avvocato del presidente degli Stati Uniti ha iniziato a comparire per le strade di New York e nei ristoranti. È stato riportato in prigione il 9 luglio. Il tribunale ha successivamente ordinato una nuova scarcerazione di Cohen.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала