Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Regionali in Puglia, partita aperta tra Emiliano e Fitto secondo Nando Pagnoncelli – Sondaggio

Seguici su
Elezioni Regionali in Puglia contese tra Michele Emiliano e Raffaele Fitto. Quest'ultimo è in leggero vantaggio perché la sinistra si presenta scomposta. Il M5s è fuori gioco.

Chi vincerà le elezioni regionali in Puglia? Nando Pagnoncelli dice la sua con un nuovo sondaggio dopo quello della settimana scorsa sulle Marche e il tanto discusso sondaggio sulle elezioni regionali in Campania del 29 agosto che danno la Lega solo al 3%.

In Puglia per ora è in testa Raffaele Fitto (41% pieno) rappresentante del centrodestra ed ex presidente della Regione dal 2000 al 2005, in piena era Silvio Berlusconi. Fitto negli ultimi 15 anni è stato poco presente sulla scena politica regionale, mentre a livello nazionale ha provato a rubare lo scettro a Berlusconi, come hanno fatto molti altri, aggiungendosi alla lista di quanti hanno miseramente fallito.

Michele Emiliano è lì al 39,4% delle intenzioni di voto secondo il sondaggio di Nando Pagnoncelli realizzato per il Corriere della Sera. Il presidente di regione uscente ha vinto le primarie del Partito Democratico, ma Calenda gli ha poco diplomaticamente detto di no.

Anche Matteo Renzi ha opposto a Emiliano un suo candidato, si tratta di Ivan Scalfarotto il quale riveste al momento il ruolo di Sottosegretario di stato al Ministero degli Affari Esteri. Difensore dei diritti LGBT, Scalfarotto non va oltre l’1,6% che è esattamente quanto manca a Emiliano per essere a pari merito con Fitto.

Il Movimento 5 Stelle ha schierato anche qui una donna, ed è Antonella Laricchia che secondo il sondaggio di Pagnoncelli totalizza il 15,6% delle intenzioni di voto.

Cosa dicono le liste

Se guardiamo alle liste associate a Raffaele Fitto, questi sale addirittura al 42,4%, mentre la coalizione di Emiliano si ferma al 38,4% e quella del M5s al 17%.

Da aggiungere che gli indecisi sono il 15,5% degli intervistati, vi è quindi ancora ampio margine di manovra per entrambi gli schieramenti politici.

Ciò che appare chiaro (anche) in Puglia, è che il governo della Regione è un affare tra centrodestra unito e PD.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала