La Lituania introduce la quarantena per chi arriva dall'Italia

© Depositphotos / toxawwwAeroporto di Vilnius (foto d'archivio)
Aeroporto di Vilnius (foto d'archivio) - Sputnik Italia
Seguici suTelegram
Nell'elenco aggiornato delle autorità di Lituania con paesi più colpiti dal coronavirus sono entrate Italia, Slovenia, Slovacchia e Bielorussia.

La Lituania ha aggiornato l'elenco dei paesi più colpiti dalla pandemia COVID-19, si apprende da un comunicato del ministero della Salute del Paese reso noto oggi. L'elenco è stato ampliato con tre paesi dell'UE, tra cui Italia, Slovacchia e Slovenia, e la confinante Bielorussia.

Per tutti coloro che entrano in Lituania provenendo da questi paesi sarà previsto l'isolamento obbligatorio di due settimane mentre gli stranieri non potranno entrare dalla Bielorussia, ad eccezione dei casi previsti dalle autorità. La misura entrerà in vigore a partire dal prossimo lunedì, 31 agosto.

Con la riapertura delle frontiere interne dell'UE, è stato stabilito come criterio per un numero medio di nuove infezioni non superiore a 16 ogni 1000 nell'arco di due settimane.

Al momento tale dato in Italia ha raggiunto il valore di 18,5.

Il comunicato fa notare che al momento tra i paesi dell'UE ci sono sei paesi il cui numero non supera la norma: Norvegia, Lituania, Estonia, Finlandia, Ungheria e Lettonia. In Lettonia tale indicatore è pari a 15,5.

Coloro che rientrano dai paesi dove l'incidenza è superiore a 25 casi ogni 100mila abitanti, oltre all'autoisolamento obbligatorio, devono avere anche un test per COVID-19 negativo. Se l'indicatore è superiore a 16, ma non superiore a 25, è richiesto solo l'autoisolamento.

In Lituania dall'inizio della pandemia sono stati conclamati 2.810 casi di contagio dal coronavirus, con 1.816 guariti e 86 deceduti.

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала