Pechino denuncia la presenza di un velivolo spia americano nello spazio aereo cinese

© Foto : U.S. European CommandAereo spia americano RC-135U intercettato da caccia russo Su-27 nel Baltico (19 giugno 2017)
Aereo spia americano RC-135U intercettato da caccia russo Su-27 nel Baltico (19 giugno 2017) - Sputnik Italia
Seguici suTelegram
In precedenza il ministro degli Esteri cinese aveva lanciato un monito agli Stati Uniti, chiedendogli di astenersi dall'inviare velivoli spia verso lo spazio aereo cinese.

Un portavoce del ministero degli Esteri di Pechino, Zhao Lijian, ha reso noto un incidente che avrebbe visto coinvolto un velivolo spia degli Stati Uniti d'America, rilevato durante un volo non autorizzato nello spazio aereo cinese.

"E' successo all'interno del territorio e dello spazio aereo cinese, ovviamente", sono state le parole di Zhao riferite ai giornalisti.

Il ministero della Difesa del colosso asiatico ha definito tale incidente una "provocazione", aggiungendo che mosse di questo genere potrebbero portare prima o poi a dei fraintendimenti e addirittura generare un incidente terrestre o marittimo.

Nella giornata di ieri il dicastero aveva inoltre rilevato la presenza di due aerei da ricognizione americani U-2 in una no-fly zone del Distretto militare nord cinese.

Nel mese di luglio Pechino aveva registrato un totale di 67 voli non autorizzati da parte di velivoli americani nel Mar Cinese Meridionale.

In questo senso, il ministro degli Esteri Wang Yi aveva reso noto in un'intervista che, secondo un rapporto stilato dalla Difesa cinese, gli Stati Uniti avrebbero inviato oltre 2000 aerei in ricognizione nel Mar Cinese Meridionale.

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала