Salvini tiene un comizio in spiaggia, arriva la polizia e lui si arrabbia

Seguici suTelegram
Matteo Salvini, ex ministro degli Interni, non gradisce la presenza della polizia durante il suo comizio elettorale tenuto in spiaggia a Porto Recanati e si arrabbia.

Quest’oggi il tour elettorale di Matteo Salvini lo vede impegnato nelle Marche, tra cui sulla spiaggia di Falconara Marittima per parlare ai potenziali elettori mentre sono in vacanza.

Ad un certo punto del comizio Salvini si interrompe perché vede giungere sotto il palco la polizia.

Allontana il microfono ma si ascolta chiaro che all’organizzazione chiede di allontanare la polizia.

“Adesso mi incazzo, non voglio vedere un poliziotto in spiaggia, capito?”.

Poi Salvini decide di rivolgersi direttamente ai poliziotti scrive Il Fatto Quotidiano e ai poliziotti dice:

“Ragazzi, io ringrazio le forze dell’ordine…” e qui si interrompe la diretta per riprendere quando gli agenti non si vedono più predisposti nei pressi del palco.

Gli appuntamenti di oggi pomeriggio di Salvini

Matteo Salvini è impegnato dalle ore 15.30 a Porto Recanati (Macerata), successivamente sarà a Civitanova Marche, sempre in provincia di Macerata, e alle ore 19.00 si trasferirà preso il Cosmopolitan Hotel di Civitanova per un ultimo incontro elettorale conclusivo.

Per le elezioni regionali nelle Marche Salvini sostiene Fancesco Acquaroli, il candidato del centrodestra espressione di Fratelli d’Italia.

Non scherziamo con bambini e democrazia

Questa mattina Salvini aveva detto ai microfoni dei cronisti che lo intervistavano che non esiste un rinvio delle elezioni di settembre e che la scuola va aperta come stabilito.

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала