Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Coronavirus e migranti, Musumeci: "Sgombero di tutti gli hotspot e dei centri di accoglienza"

CC BY-SA 4.0 / Civa61 / MusumeciIl governatore della Sicilia Nello Musumeci
Il governatore della Sicilia Nello Musumeci - Sputnik Italia
Seguici su
Il presidente della Regione Sicilia, Nello Musumeci, perde la pazienza in relazione all'invasione della regione da parte dei migranti in tempo di pandemia. Accusa governo e Unione Europea: "Colpevole sottovalutazione del fenomeno senza precedenti".

Sfogo sul tema migranti e coronavirus del presidente della Regione Sicilia Nello Musumeci, che annuncia un ordinanza a riguardo.

"La Sicilia non può continuare a subire questa invasione di migranti. Tra poche ore sarà sul mio tavolo l'ordinanza con cui dispongo lo sgombero di tutti gli hotspot e dei centri di accoglienza esistenti. Si attivi un ponte-aereo immediatamente e si liberi la Sicilia da queste vergognose strutture, iniziando da Lampedusa", ha tuonato Musumeci.

Il presidente della Regione si è anche scagliato contro l'operato di governo e Unione Europea.

"Le regole europee e nazionali sono state stracciate. L'Europa fa finta di niente e il governo nazionale ha deciso - malgrado i nostri appelli - di non attuare i decreti vigenti e di non chiudere i porti, come invece ha fatto lo scorso anno con il decreto interministeriale Interno-Difesa-Trasporti", ha aggiunto.

Infine l'ex sottosegretario al Ministero del lavoro e delle politiche sociali sfida direttamente il governo, accusato di aver ignorato finora la situazione nella sua regione.

"C'è una colpevole sottovalutazione del fenomeno senza precedenti. E non capiscono quanto stia crescendo la tensione. Vogliono far diventare razzisti i siciliani, che sono il popolo più accogliente di tutto il mondo? Adesso se vogliono a Roma impugnino pure la mia ordinanza. Basta: abbiamo avuto fin troppo rispetto istituzionale su questa emergenza, ricambiato da silenzi, indifferenza e omissioni", ha concluso amaramente.

Secondo il bollettino odierno del ministero della Salute sulla situazione epidemiologica di Covid, in Italia sono stati rilevati oltre mille nuovi casi. Proprio in Sicilia, si evidenzia in una nota integrativa del bollettino, dei "48 soggetti positivi al tampone, 16 sono extracomunitari sbarcati a Pozzallo".

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала